Vacanze al mare in Europa. 12 mete alternative

Da 29 maggio 2018TURISMO & VIAGGI
Galaxidi - vacanze al mare in Europa mete alternative

Le località balneari più belle non sono necessariamente le più famose. The Guardian ne ha scelte 12 in Europa che non tutti conoscono ma che vale la pena vedere.

Nel Belpaese sceglie Sanremo, la città dei fiori, anche conosciuta come “la Montecarlo d’Italia” e Sciacca, nella Sicilia meridionale. Questa si trova a breve distanza dalle rovine greche di Selinunte, «più suggestive e meno affollate della Valle dei Templi di Agrigento» e da Sovareto, dove è possibile trovare una spiaggia con sabbia bellissima e acqua pulita.

In Grecia c’è Volos, situata nella periferia della Tessaglia. Alykes è la spiaggia dove andare, ma essendo una meta non ancora inflazionata dal turismo internazionale, ci sono ancora tanti luoghi tutti da scoprire.

Sanlucar de Barrameda, in Spagna, è una località di origine musulmana ed è il punto più settentrionale del famoso Triangolo Sherry. Nell’antico porto si trovano ottimi ristoranti di pesce e il periodo migliore per visitarla è agosto, quando si svolge la tradizionale corsa di cavalli (Carreras de Caballo) lungo un tratto di spiaggia alla foce del Río Guadalquivir.

In Portogallo c’è Peniche, con le sue splendide spiagge, un vivace porto e tanti ristoranti di pesce. Perfetta per chi ama il surf (Supertubos è la spiaggia ideale), ha anche un suggestivo centro storico, protetto da una cinta muraria, dove è possibile trovare palazzi storici e la tradizione del merletto.

Anche Viana do Castelo si trova in Portogallo. Dal monte di Santa Luzia si osserva la magnifica posizione geografica della città, vicino all’oceano e alla foce del fiume Lima. Da non perdere, poi, il Tempio del Sacro Cuore di Gesù. Anche questa è la meta ideale per gli amanti di sport come surf, windsurf o kitesurf, bodyboard, jet-ski, vela e canottaggio. La spiaggia consigliata: Praia do Cabedelo.

Sibenik, in Croazia, si affaccia sulla valle dove il fiume Krka si congiunge con il mare. Da non perdere la parte vecchia della città e la spiaggia Plaža Banj, oltre al Parco Nazionale della Kornati e le Cascate Krka, che si trovano a pochi km.

Altra meta consigliata in Croazia è Zara. Dal suo porto è facile raggiungere luoghi come il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice, il Parco di Paklenica, il parco delle cascate Krka, il parco Nazionale delle Kornati e il parco Naturale di Telascica. Ma la città stessa ospita interessanti attrattive quali chiese antiche, monumenti e capolavori di architettura urbana come l’Organo Marino e il Saluto al Sole. Le migliori spiagge sono quella di Kolovare, Borik e Diklo.

Galaxidi è una pittoresca città costiera nella Grecia centrale, riparata dal vento dalla presenza delle montagne che la circondano. Il modo migliore per viverla e visitarla è in bicicletta e tra le spiagge da non perdere c’è Anemokambi.

In Spagna, precisamente in Andalusia, si consiglia San José, tipico paesino di pescatori con case bianche dai tetti piatti. Secondo The Guardian, è una località perfetta per le famiglie, da visitare a luglio o agosto. Le sue spiagge più belle: Genoveses e Mónsul.

Tra le località balneari in Francia, troviamo Saint-Jean-de-Luz, celebre per la sua storia e il suo patrimonio architettonico, con le belle spiagge di ErromardieLafiténia e Cénitz. Infine, Sète che, con il suo vecchio porto, i suoi canali, ponti e palazzi con le facciate colorate, è chiamata la “Venezia della Linguadoca”. Da visitare in agosto, quando si festeggia St. Louis e si tiene il tradizionale torneo delle giostre nautiche.

Commenta