Una fattoria tra i tetti di Parigi

Parigi

Parigi, apre Nature Urbaine, la fattoria metropolitana parigina nella zona Expo Porte de Versaille. 14mila metri quadrati di orti e frutteti coltivati per rivendere sul posto frutta e verdura ma anche per rifornire i locali del quartiere.

Un tocco di verde nel grigio cittadino 

Un tocco non proprio piccolo in realtà. Nature Urbaine, con i suoi circa 14mila metri quadri di verde, si aggiudica il guinness dei primati come “fattoria metropolitana più grande del mondo”.

L’obiettivo era quello di donare un polmone naturale alla città europea con la più alta densità di popolazione ma la più bassa percentuale di parchi e giardini, ma non solo, è una buon modo per migliorare la qualità della vita dei cittadini che ora, grazie a Nature Urbaine, hanno una buona scusa per passeggiare in mezzo al verde e perché no, coltivare uno dei tanti piccoli orticelli messi in affitto sul posto con l’ausilio di giardinieri professionisti.

Inoltre, per rendere il tutto ancora più piacevole, è stato costruito uno splendido dehor tra fiori e alberi dove poter preparare e consumare i prodotti a chilometro zero provenienti dall’orto.

ParigiParigi, una nuova frontiera del green cittadino

Tutto questo fa indiscutibilmente parte di un progetto, se non addirittura di una necessità, per dare una importante svolta ecologica alle abitudini cittadine. Un’area fresca e silenziosa, ben distante dal caos del traffico. È forse proprio questa oasi di pace il sogno di un qualsiasi cittadino in una grande metropoli e, speriamo presto, saranno sempre di più le città che si accoderanno con iniziative sostenibili come questa. 

Il sindaco di Parigi auspica di portare avanti sempre più iniziative del genere e con il programma Les Parisculteurs, invita i cittadini a presentare progetti green e rendere la città sempre più sostenibile.

Lascia una risposta