Turismo e web: la crescita del Turismo online

Crociere e catene alberghiere vincenti.

Un recentissimo studio targato PhocusWright dimostra come, rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti, siano significativamente cresciuti nel secondo trimestre 2009 sia il volume di traffico online che la relativa conversione in quasi tutte le categorie di viaggio disponibili. Nonostante l’attuale recessione economica, la crescita del turismo online è stata particolarmente evidente nel mese di giugno, con punte del 19% per le compagnie di crociera e del 13% per le catene alberghiere..

Sebbene la ricerca di PhocusWright confermi ancora una volta il ruolo di primissimo piano giocato dalle OTA (Online Travel Agencies) sulla crescita del turismo online, emerge sempre più in maniera netta la propensione degli utenti, del resto già rilevata in passato, ad orientarsi verso siti UGC (user generated content.) per quanto riguarda il reperimento delle informazioni.

E’ un dato di fatto numericamente dimostrabile che gli utenti visitino più siti web durante ogni fase della ricerca del proprio viaggio, dallo shopping alprocesso d’acquisto. Oggi più che mai, quindi, l’obiettivo delle aziende turistiche consiste nel comprendere appieno quali siti vengano visitati dagli utenti durante una specifica fase di ricerca e quale impatto queste visite producano in termini di conversione booking. Solo così i piani di marketing, la scelta delle partneship ed il posizionamento delle proprie campagne pubblicitarie saranno davvero efficaci.

fonte PhocusWright

 

Commenta