Tokyo si rinnova con nuovi progetti!

Tokyo

La capitale del Sol Levante non si ferma, anzi, entro pochissimi anni avrà rivoluzionato il suo look. Tokyo, con oltre 9 milioni di persone, ha subito un importante arresto a causa del lockdown che, tra le tante cose, la costringe a rinviare le Olimpiadi.

Tante nuove varianti per oltre 20 quartieri

Nei prossimi mesi saranno tante le novità che andranno ad arricchire ulteriormente 23 quartieri.

Da fine giugno ha preso vita il progetto urbanistico Hibiya Okuroji, che rivoluzionerà l’aspetto del ponte ferroviario, risalente al 1910 e lungo più di 300 metri. Celebre per le inconfondibili arcate di mattoni rossi che nel tempo hanno ospitato numerosi bar e locali informali. Okuroji, che letteralmente sta per “vicolo nascosto” , mira ad ampliare lo spazio al di sotto dei binari, estendendosi per 10mila metri quadrati.

Dal 3 luglio è aperto, seppur parzialmente, Haneda Innovation City, nuovo complesso culturale e tecnologico vicino al terminal internazionale, destinato a diventare la meta d’obbligo per gli amanti della cucina gourmet o le specialità giapponesi. 

Tra le tanti novità spicca anche il potenziamento delle infrastrutture sul lungomare di Tokyo, nel quartiere di Minato. Ad essa si affianca il progetto “msb Tamachi” che include un hotel di lusso e due grattacieli.

Tokyo

Pronti per il “dopo che tutto sarà finito”

Fervono i lavori per terminare entro il 2022 un grattacielo di 48 piani in costruzione sul sito dell’ex cinema Shinjuku Tokyu Milano. Ospieterà presto un hotel, un cinema e diversi ristoranti. 

Sarà sicuramente pronto anche l’area commerciale di Toyosu Bayside Cross, costruito con l’intento di mettere in risalto l’area verde e la distesa d’acqua circostante. Il quartiere, tra i vari negozi, ospita anche un’area svago Ping-Pong Forest”.

Insomma, una città già all’avanguardia ma con una forte voglia di crescere. Con ansia attenderemo di vedere cosa ci riserverà la futura Tokyo!

Lascia una risposta