Le spiagge italiane più belle del 2018

Bandiera blu spiagge italiane 2018

Perché scegliamo di trascorrere le vacanze in mari lontani quando le spiagge di casa nostra non hanno nulla da invidiare? Al mare, al lago. Di spiagge italiane da vivere ce ne sono per tutti i gusti e vediamo quali sono le più belle che quest’anno si aggiudicano l’ambita Bandiera Blu.

Innanzitutto, partiamo col dire che il numero di riconoscimenti assegnati dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale è cresciuto rispetto allo scorso anno. In questa 32^ edizione, si è passati da 342 a 368 bandiere blu per l’Italia. Qualità del mare, gestione del territorio, impianti di depurazione, gestione dei rifiuti, vivibilità in estate, valorizzazione delle aree naturalistiche sono alcuni dei 32 criteri di cui si è tenuto conto per assegnare il riconoscimento.

Come il 2017, restano Liguria e Toscana le regioni con il maggior numero di comuni premiati, 27 la prima e 19 la seconda, seguite da una piacevole novità, la Campania, che conquista il terzo posto, sostituendosi alle Marche. Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani sono le località campane premiate, mentre le Marche perdono la bandiera di Gabicce e passano al quarto posto, con 16 comuni fregiati. Oltre alle località di riviera, quest’anno migliora in Italia anche la situazione degli approdi turistici (70 bandiere blu, contro le 67 dello scorso anno) e dei laghi (da 13 a 16).

Facciamo un ponto: la Puglia conquista tre nuove bandiere (per Rodi Garganico, Peschici e Zapponeta) e arriva a 14, la Sardegna registra due nuovi ingressi (Trinità d’Agultu e Vignola) e raggiunge quota 13, l’Abruzzo va a quota 9 con l’ingresso di un lago (Scanno) e anche la Calabria è a 9 con due new entry (Tortora e Sella Marina). Il Veneto conferma le 8 bandiere e anche il Lazio resta a 8, ma con il comune di Anzio che esce e il lago di Trevignano romano che entra; l’Emilia Romagna aggiunge una bandiera a Cattolica e va a 7 e la Sicilia ne perde una a Pozzallo, andando a 6. La Basilicata sale a 4 con l’ingresso di Bernalda e Nova Siri e il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 bandiere del 2017. Il Molise, infine, scende a 1 bandiera perdendo quella di Termoli.

Lascia una risposta