Bagaglio a mano Ryanair: dal primo novembre cambiano le regole

Bagaglio a mano Ryanair

Ryanair cambia le regole per il bagaglio a mano. È una delle poche compagnie low cost che consente l’accesso in cabina con una valigia e una seconda borsa di piccole dimensioni per ogni passeggero, ma fra poco non sarà più possibile. La compagnia irlandese, infatti, ha annunciato che dal primo novembre si potrà portare a bordo soltanto un bagaglio. Il privilegio di portarne due rimarrà solo ai viaggiatori che avranno prenotato la formula di imbarco prioritario e, in parte, ai passeggeri che viaggiano con neonati, che potranno imbarcare anche una piccola “baby bag” del peso massimo di 5 Kg.

A cambiare, però, non sarà solo il numero di bagagli consentiti a bordo, ma anche il costo per quelli da stiva, che scenderà da 35 a 25 euro per ogni valigia. Parallelamente, aumenterà il limite di peso (e questa è una buona notizia per molti), che da 15 passerà a 20 Kg.

Lo scopo delle nuove norme, come spiega Kenny Jacobs, chief marketing officer di Ryanair, è velocizzare i tempi di imbarco, visti i rallentamenti che hanno subito le operazioni nei periodi di picco. Più snelle le procedure di controllo, meno disagi per stipare al meglio le tante valige nelle cappelliere e per recuperarle alla fine del viaggio. Ma oltre a questo aspetto pratico, la compagnia ammette di essersi trovata nella condizione di dover ricorrere alla scelta di ridurre il numero di bagagli a mano concessi perché, negli anni, in troppi hanno approfittato della possibilità di portare con sé due borse, scegliendole di dimensioni non idonee.

Molti viaggiatori saranno scontenti di questa novità, che costerà a Ryanair ben 50 milioni di euro all’anno, cifra che la compagnia intende recuperare lanciando nuove allettanti offerte. Queste non riguarderanno solo i voli, ma anche le camere di albergo e i pacchetti vacanza, entrambi prenotabili dal portale attraverso le piattaforme Ryanair Rooms e Ryanair Holidays, da poco arrivate in Italia, che presentano un portfolio di offerte sempre più ricco e competitivo.

Lascia una risposta