Ripartono i treni con moltissime novità!

Treni

Dal 18 maggio si è dato il via al secondo step della fase 2, le corse tornano al 64% dell’offerta ante lockdown, 75% se si considerano i posti occupati in funzione della capienza dei treni utilizzati. 

Sempre in termini di percentuali, le norme prevedono che non si superi il 50% della capienza massima di ciascun treno, questo in ossequio alle vigenti norme sul distanziamento.

Il Gruppo FS si adegua portando molte novità

Come raccontato da FsNews.it le Frecce Trenitalia passano da 18 a 38, gli Intercity da 6 a 20 ed i treni regionali salgono ad oltre 4400, in tutta Italia. 

Il Gruppo FS si adegua alle nuove disposizioni distribuendo l’offerta in maniera differenziata per aree geografiche e periodi della giornata. In virtù di questo, in alcune aree metropolitane, soprattutto negli orari di punta, il numero di treni sfiora quelli in circolazione a febbraio scorso.

Altra novità, a bordo di Frecciarossa e Frecciargento, verrà distribuito un safety kit gratuito con guanti in lattice, mascherina, gel igienizzante e poggiatesta monouso.

Treni

Italo prevede una stagione di turismo interno

Già dal 21 maggio ripartono i collegamenti sulla dorsale Napoli-Roma-Milano-Torino con tre coppie di treni al giorno. Le vere novità però arrivano il 14 giugno, in cui partirà l’orario estivo, con la tratta fino alla punta dello Stivale, Reggio Calabria, ed una nuova tratta sulla linea adriatica. 

Anche Italo si allinea alle disposizioni delle misure di contenimento del virus. I viaggiatori non potranno più prenotare il posto a sedere perché siederanno a scacchiera, sui sedili contrassegnati. 

Sono anche previsti regolari interventi di sanificazione e pulizia a bordo del treno con la possibilità, per chi ne fosse sprovvisto, di ricevere kit di sicurezza con guanti, mascherina e gel disinfettante a base d’alcol.

Si prospetta, quindi, una ripartenza responsabile per un graduale ritorno alla normalità.

Lascia una risposta