Nel programma didattico TQM: Marketing Strategico

Marketing Strategico

Continua la nostra rubrica dedicata al programma didattico del Master TQM. Dopo i moduli di Amministrazione Finanziaria, Risorse Umane, Front Office e Revenue, è la volta di quello sul Marketing Strategico, insegnato dal docente Dott. Luca Sconfienza.

Oggi sarà una studentessa della classe di Roma, Master TQM 39^ edizione, ad illustrare i più importanti concetti riguardanti il Marketing Strategico applicato al turismo, secondo quanto appreso durante le lezioni del Dott. Sconfienza. Lasciamo a lei la parola.

Dal prodotto all’experience: questo il focus delle lezioni tenute dal professor Sconfienza, a proposito di Marketing Strategico applicato al turismo.

Perché il mercato attuale è costituito innanzitutto da Persone. Proviamo a mettere da parte, per un attimo, i concetti di consumer e concentriamoci sulla componente umana.

Personalizzazione, Unique Selling Proposition, distribuzione multicanale, marketing esperienziale: queste le parole chiave sulle quali concentrarci.

I tre giorni di lezione sono stati una full immersion nel marketing e nell’attuale realtà turistico-ricettiva, per offrire a noi studenti una panoramica sulle attività necessarie alla creazione di una strategia e alla definizione del posizionamento di un “prodotto” sul mercato.

Cuore dell’attività, nonché primo step necessario alla definizione della stessa, è l’analisi.

Analizzare la realtà aziendale, la domanda del mercato, la concorrenza, così da fare le scelte giuste ed impostare una strategia corretta.

Nel marketing turistico c’è, però, una componente fondamentale, che lo differenzia da qualsiasi altra attività meccanica: la creatività!

A tal proposito, il professor Sconfienza ci ha mostrato vari esempi di video creativi realizzati in ambito turistico, come nuove forme di promozione di una destinazione, grazie alle nuove professionalità che si sono sviluppate e grazie alla viralità e all’amplificazione insite nella natura stessa del web.

Il web è protagonista anche del “customer journey”, ovvero del nuovo processo di acquisto del viaggio: dall’ispirazione alla ricerca di informazioni, dalla prenotazione alla condivisione dell’esperienza con la propria rete di contatti, i “touch point” tra l’azienda e il turista sono molteplici. Ed ecco dove interviene una efficace strategia di marketing digitale.

Delle lezioni, per concludere, che hanno avuto come obiettivo quello di trasmettere a noi studenti, ma soprattutto appassionati di turismo, le nuove dinamiche presenti sul mercato e la necessità, per chi lavora in questo settore, di mixare ottime capacità di analisi e utilizzo strategico/creativo della tecnologia. In un mondo in cui si fa sempre più spazio il nostro “amico” fedele che ci accompagna nelle attività quotidiane, sul quale sono declinate ormai tutte le forme di promozione turistica. Lo smartphone”.

Un modulo di grande interesse per i nostri allievi, descritto con cura dalla nostra studentessa che ringraziamo per il contributo e l’impegno dimostrato.

Lascia una risposta