Alla scoperta dei migliori mercatini di Natale in Europa

Da 14 dicembre 2016TURISMO & VIAGGI
mercatini di natale

Si avvicina il Natale e con sé porta non solo la tipica magia che ogni anno fa sognare adulti e bambini, ma anche l’ancor più tipica corsa ai regali. C’è chi si affida ai grandi centri commerciali, chi ai siti per gli acquisti online e chi invece preferisce andare alla ricerca di prodotti artigianali, originali, caratteristici e opta per i tradizionali, altrettanto magici e sempre più famosi mercatini di Natale.

Oggi ci rivolgiamo proprio a coloro che stanno pensando di concedersi un weekend fuori porta prima delle feste, indicando i mercatini considerati tra i migliori da visitare al momento. Città europee in cui passeggiare tra le luminose e variopinte bancarelle, degustando succulenti prodotti gastronomici locali e lasciandosi riscaldare da una cioccolata calda o, perché no, da un buon vin brulé. Scopriamo quali sono.

Verona: anche questa splendida città italiana rientra nella lista dei mercatini di Natale consigliati agli appassionati dello shopping natalizio. Nel mercato in Piazza dei Signori, sotto la statua di Dante, questa perla italiana si veste di una calda atmosfera natalizia, con le tradizionali casette in legno caratteristiche dei mercatini natalizi, che sono aperti al pubblico dal 18 novembre fino al 26 dicembre.

Vienna: durante il periodo natalizio Vienna, ornandosi di luci, si presenta agli occhi dei turisti ancor più bella di quanto già non sia. Da non perdere il mercato del bambino Gesù a Rathausplatz, di fronte al Municipio, che vende decorazioni di ogni sorta e specialità gastronomiche, e il Weihnachtszauber, meno turistico e più popolare tra i viennesi, caratteristica che lo rende interessante agli occhi di coloro che preferiscono immergersi e confondersi nella cultura locale. I due mercatini sono aperti dal 12 dicembre e chiuderanno il 24 dicembre il primo e il 23 il secondo.

Budapest: anche la capitale dell’Ungheria è una meta imprescindibile per gli appassionati del Natale, con i suoi tre famosi mercati. Quello di piazza Vörösmarty con le sue casette in legno, aperto dall’11 novembre al 29 dicembre, quello davanti alla chiesa di Santo Stefano aperto, insieme alla sua pista di pattinaggio, dal 25 novembre al 2 gennaio e il mercato nel parco del municipio a Nuova Pest, aperto dal 17 novembre al 27 dicembre.

Copenaghen: il celebre parco divertimenti di Copenaghen, “I giardini di Tivoli”, si trasforma in occasione del Natale, con piste di pattinaggio e illuminazioni che accolgono gli ospiti dal 19 novembre al 31 dicembre. L’atmosfera natalizia illumina anche il vecchio porto di Nyhavn, con tante bancarelle lungo le sue sponde, dall’11 novembre al 23 dicembre.

Londra: Londra, famosa per il turismo mondiale durante tutto l’anno, è anche lei un’altra capitale del Natale. Sono tanti i mercatini allestiti in questa città. Tra di loro i più consigliati: Hyde Park, che ospita la festa “Winter Wonderland” dal 18 novembre fino al 2 gennaio, i Kew Gardens ricchi di illuminazioni e con le bancarelle che offrono cioccolata, aperti dal 23 novembre al 2 gennaio, e infine il Borough Market. Quest’ultimo, rinomato soprattutto per i prodotti gastronomici, è aperto tutto l’anno, ma si veste di luci e addobbi tradizionali in occasione delle feste natalizie, invogliando ancor di più ad assaggiare le prelibatezze che propone.

Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta per chi vuole concedersi un piccolo viaggio alla scoperta delle più belle città europee, illuminate e rallegrate dai mercatini che annunciano l’arrivo del magico periodo del Natale.

Commenta