Meliá annuncia 23 nuove aperture. Si punta sul lusso

Da 23 Gennaio 2020HOTELS & RESORTS
Meliá nuove aperture hotel lusso

La catena Meliá Hotels International, partner del Master Tourism Quality Management di Uninform Group, continua la sua crescita inarrestabile.

Lo ha annunciato il vicepresidente e ceo, Gabriel Escarrer, in occasione di Fitur 2020, Feria Internacional de Turismo, di Madrird, rendendo noto un nuovo piano di espansione che prevede l’apertura, quest’anno, di 23 strutture, di cui 12 in Europa, 9 in Asia Pacifico e 2 in America.

L’obiettivo principale del piano sarà la spinta sul lusso, con aperture di strutture appartenenti principalmente al segmento alto e premium. Verrà potenziato, ad esempio, il marchio INNSide by Meliá, che a breve farà la sua comparsa in città come Amsterdam, Lisbona, Liverpool e anche in Asia, a Kuala Lumpur.

È prevista una crescita anche per il marchio di lusso Gran Meliá, che approderà in Asia con tre nuovi hotel in Cina e Vietnam, continuando un’espansione che in questo continente si sta dimostrando molto significativa per la compagnia.

Tra le aperture più emblematiche, ci saranno quelle del ME Dubai e del Paradisus Playa Mujeres in Messico, che rappresenta la nuova generazione di struttura lusso all-inclusive del marchio Paradisus By Meliá. Un nuovo concetto di lusso, la cui essenza è legata all’esaltazione della natura e della cultura locale. Proprio a questo nuovo concept si è ispirato il design scelto per lo stand Meliá di Fitur 2020.

Ma c’è anche un altro importante progetto sul quale Meliá continuerà a lavorare e sarà quello dell’impegno green. La compagnia spagnola è già stata riconosciuta come la compagnia alberghiera più sostenibile al mondo dal Corporate Sustainability Assesment dell’agenzia Sam e ne va molto fiera. “Un risultato – ha sottolineato Escarrer – dovuto, tra l’altro, ai nostri progressi nella riduzione delle emissioni, al nostro impegno per un modello di hotel circolare e all’estensione dei nostri dettami etici anche ai fornitori, oltre agli investimenti costanti in formazione”.

A sostegno di ciò, inoltre, alla fiera Fitur il gruppo ha presentato il suo “Decalogo del viaggiatore responsabile”, con il quale intende sensibilizzare e coinvolgere i suoi ospiti sulla necessità di optare per un turismo sostenibile.

Un nobile obiettivo al giorno d’oggi, che ci fa piacere venga trasmesso anche a tutti gli allievi del Master TQM che ogni anno svolgono la loro esperienza di stage presso le tante strutture Meliá in Italia e all’estero.

Lascia una risposta