Il mare in città tra spiagge urbane e beach bar

Da 8 giugno 2018TURISMO & VIAGGI
Spiagge urbane mare in città. Paris Plages

Cominci ad avvertire la voglia di andare al mare ma le vacanze sono ancora lontane? Il weekend è il momento perfetto per organizzare una bella giornata in spiaggia. Vero, ma se vivi in città e devi allontanarti km per raggiungere quella più “vicina”? Niente paura, perché se abiti in una delle città che tra poco ti diremo, non sarai tu a doverti spostare, sarà la spiaggia a venire da te.

È tornato il periodo delle cosiddette spiagge urbane: vere e proprie oasi artificiali, con tanto di sabbia, ombrelloni e campi da gioco, allestite nelle piazze centrali delle città o lungo fiumi e laghi. In alternativa, ci sono i beach bar. Anch’essi si ispirano alle atmosfere di mare, con i tipici chioschi, ombrelloni e sdraio e, immancabili, i dj-set che animano le serate estive.

Vediamo alcune delle più belle spiagge urbane che possiamo trovare in Europa (due le abbiamo anche in Italia).

Quella di Londra si chiama Neverland, l’isola che non c’è e si trova sul Tamigi, in zona Fulham. Allestita con cabine e lettini, capanne sulla sabbia e drink bar dai colori pastello. L’ingresso costa solo 5 sterline e per chi non si accontenta di un cocktail o un brunch, si organizzano anche lezioni di yoga.

Nel seminterrato del Restaurante Ojalá di Madrid, invece, anche se non si sta all’aria aperta, si possono sorseggiare drink con i piedi sulla sabbia. In tutto simile ad un chiringuito sulla spiaggia, il locale è famoso per il brunch del weekend, dove si servono bruschette e spremute di frutta fresca.

Anche Vienna ha il suo angolo di estate lungo il Danubio. È il Tel Aviv Beach Bar, particolarmente suggestivo e richiesto al tramonto, quando sulla sua esclusiva terrazza si brinda sulle note di dj-set internazionali. Il nome stesso suggerisce l’aria esotica che si respira in questo luogo, dove è possibile assaporare gustose pietanze orientali.

A Parigi troviamo ben tre Paris Plages lungo la Senna, con tanto di sdraio sotto le palme. Il programma degli eventi estivi prevede diverse feste e concerti che animano fino a tarda notte queste particolari location urbane.

Blijburg è la spiaggia di Amsterdam, con vista sull’acqua del Lago IJmeer. Perfetta per adulti e bambini, organizza anche feste serali che, se le temperature scendono, si spostano all’interno del bar, dal particolare arredamento esotico.

In Italia, invece, è Firenze ad avere la sua spiaggia sull’Arno, Easy Living, che in estate si anima con tornei sportivi e sdraio per chi preferisce rilassarsi al sole. È il luogo ideale per gli aperitivi, spesso accompagnati da feste e musica sotto le stelle.

Anche Roma, a breve, dovrebbe veder nascere la sua spiaggia cittadina che, oltre a regalare un angolo di mare nel caos della capitale, diventerà luogo di eventi della calda estate romana.

Lascia una risposta