Alla scoperta delle più belle grotte in Italia

Le più belle grotte in Italia

Sono luoghi suggestivi, bellezze create dalla natura e rese ancor più magiche dalle leggende che negli anni gli sono state collegate. Sono le grotte e oggi ti accompagneremo in un breve viaggio tra le più belle che puoi trovare in Italia.

  • Grotta Azzurra di Capri, Campania – Tra le più famose d’Italia, è una cavità naturale il cui ingresso è largo appena due metri e alto solo uno. Per entrare, quindi, è necessario stendersi sul fondo della barchetta che conduce all’interno. Il nome deriva dalla colorazione assunta dal luogo grazie alla luce del sole che penetra da una finestra sottomarina che si apre sotto il varco d’ingresso.
  • Grotte di Castellana, Puglia – Rappresentano il complesso speleologico più importante d’Italia e d’Europa. A circa 40 chilometri da Bari, sono il risultato dell’azione erosiva di un antico fiume sotterraneo, che ha plasmato la roccia calcarea dando vita ad un insieme di gallerie naturali che si snodano in due percorsi.
  • Grotte di Frassassi, Marche – Si trovano nel comune di Genga, in provincia di Ancona, all’interno del Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi. Tra le varie cavità sotterranee, la più grande è l’Abisso Ancona, con dimensioni tali da poter contenere l’intero Duomo di Milano.
  • Grotta del Turco, Lazio – Gaeta è famosa per la Montagna Spaccata, un luogo magico che ogni anno attrae migliaia di visitatori affascinati dalle tre fenditure che si trovano sul promontorio. Il percorso prevede anche la visita della suggestiva “Grotta del Turco”, collegata ad un’antica tradizione religiosa secondo cui venne alla luce al tempo della morte di Cristo, quando si squarciò il velo del tempio di Gerusalemme. Ma non mancano credenze popolari su questo luogo, come quella della mano del marinaio turco impressa nella roccia. Scopri di più sulla leggenda.
  • Grotte della Poesia, Puglia – Il nome stesso ne evoca la magia. Si trovano nel Salento, in una zona caratterizzata da scogliere e piccole insenature molto suggestive. Poco conosciute fino a qualche anno fa, sono diventate oggi meta del turismo di massa e sono considerate tra le piscine naturali più belle d’Italia.
  • Grotta Mangiapane, Sicilia – Si trova in provincia di Trapani, a Custonaci, località tradizionalmente legata all’attività estrattiva del marmo. È, infatti, il primo bacino marmifero della Sicilia e il secondo in Italia. Ovunque si volga lo sguardo ci sono grotte e la più grande è proprio quella di Mangiapane.
  • Su Sterru, Sardegna – Il monumento naturale Su Sterru è una gola di origine carsica che si apre all’improvviso sull’altopiano del Golgo di Baunei. È una delle voragini più profonde di tutta l’Europa, formata nella parte più superficiale da rocce nere basaltiche, per il resto da rocce bianche calcaree.
  • Grotta Zinzulusa, Puglia – È tra le dieci grotte più importanti al mondo. Al suo interno si trovano laghetti, formazioni calcaree, stalattiti e stalagmiti ed è talmente bella da essere una delle attrazioni più visitate nella zona di Lecce.

Commenta