Lavoro: turismo al primo posto, ma mancano i profili giusti

Lavoro: turismo al primo posto

I dati relativi all’occupazione in Italia tendono sempre a preoccupare soprattutto la categoria dei giovani, sempre più scoraggiata e alla ricerca del lavoro e del settore giusto in cui investire le proprie capacità.

Ma a quanto pare, lo scenario attuale si presenta leggermente diverso. Secondo le ultime indagini, infatti, il lavoro c’è, ma mancano i giovani da assumere.

Da una parte ci sono le professioni che non hanno appeal sui ragazzi, dall’altra le aziende che ricercano profili sempre più specializzati e pochi candidati con formazione adeguata.

Elena Burani, dell’ufficio studi della Camera di Commercio di Reggio Emilia, sintetizza così la situazione: «Le trasformazioni dell’impresa sono strutturalmente più veloci di quelle della scuola, il mercato corre e le istituzioni arrancano».

Ma ancora più indicativi sono i dati dell’indagine Excelsior, l’indagine annuale che ricostruisce il quadro previsionale della domanda di lavoro e dei fabbisogni professionali e formativi espressi dalle imprese.

Tra i principali settori di attività che ricercano giovani da assumere, al primo posto c’è proprio il turismo.

Abbiamo più volte ribadito la forza occupazionale di questo settore nel nostro Paese, come anche l’importanza del giusto bagaglio di conoscenze ed esperienza per potervi accedere nel migliore dei modi.

Questi due aspetti ed indagini come quella introdotta, spingono ogni anno la Uninform Group a distinguersi tra gli Istituti di formazione. Il mercato del lavoro, in continua evoluzione, cerca figure nuove? La Uninform Group risponde con programmi formativi sempre all’avanguardia, specchi di quelle che sono le ricerche reali del mondo professionale.

E se si tratta di turismo, il Master Tourism Quality Management rappresenta il programma formativo adeguato, che immette ogni anno sul mercato figure professionali qualificate e certificate, con competenze adatte alle richieste delle migliori aziende del settore.

Sono proprio queste, poi, a confermare la qualità della formazione offerta dal Master in Turismo TQM, in quanto da anni mantengono forte la partnership con Uninform e accolgono al loro interno gli allievi in uscita dalla fase d’aula del Master, per lo svolgimento del tirocinio e non solo.

Infatti non è tutto. Perché un altro dato significativo riguarda il placement occupazionale successivo al Master TQM, attestato al 93%. Questo dimostra che i profili in uscita rispecchiano perfettamente quelle che sono le reali richieste del mercato del lavoro turistico.

Per scoprire come si struttura il Master TQM per raggiungere questo importante obiettivo, visita il sito www.uninform.com/master-turismo-tqm. Lì troverai tutte le informazioni necessarie e potrai prenotare la tua selezione alla 41^ edizione, che avrà inizio a febbraio, a Roma e Milano.

Mettiti anche tu al passo coi tempi! Scegli la giusta formazione e renditi competitivo nel mondo del turismo!

Commenta