Interrail si fa app!

Interrail

Si appoggerà sulla piattaforma Rail Planner il nuovo pass digitale appena sbarcato in Italia per programmare il viaggio, prenotare i posti ed opzionare i treni più adatti al caso.

Si abbandona, finalmente, la carta

Il celebre biglietto ferroviario illimitato, Interrail, si rinnova dopo una grande ascesa purtroppo arrestata a causa del lockdown. Backpacker, studenti, famiglie e viaggiatori d’ogni tipo si affidavano al treno anche per la questione di impatto ambientale.

Il trasporto su rotaia, con solo 44 grammi di CO2 prodotta per chilometro, si conferma come il mezzo più ecologico. E questo lo sanno bene i passeggeri che, a seguito di un’indagine di Omio commissionata a YouGov all’inizio dell’anno, più della metà degli intervistati, circa il 58%, trovava il treno come la soluzione più ecologica, ed il 24% di questi aveva invece ammesso di aver tenuto in considerazione il fattore ambientale prima di prenotare un viaggio.

Si può certamente affermare che si tratti di una soluzione destinata a crescere. “In queste ultime settimane stiamo riscontrando segnali di ripresa nelle vendite, con un 78% di vendita Global Pass che copre tutta l’Europa e il rimanente 22% di vendite del One Country Pass, che permette di visitare il singolo Stato” spiega Silvia Festa, marketing manager di Interrail, a L’agenzia di viaggi, e continua “il lancio del Digital Italy Pass (versione digitale del biglietto Interrail, ndr) è il primo passo di un progetto di digitalizzazione che permetterà poi ai clienti di avere in un unico pass l’intera rete Interrail, Global Pass, per l’Europa entro la fine dell’anno per estenderla poi a tutti i 33 paesi del network. Il pass Interrail, che è sempre stato cartaceo, è dunque disponibile sui nostri canali di vendita in versione elettronica e Trenitalia, tra tutti i partner, è di fatto il primo operatore ad avere questa versione digitale”.

Interrail

Tanti nuovi servizi, tutti in un’app

Grazie all’applicazione sarà possibile consultare orari e stato dei treni per poter opzionare quello più adatto alle proprie necessità, oltre che poter controllare il proprio percorso dall’area “MyTrip”. Inoltre, l’app offre diversi sconti ed offerte su traghetti, bus, attrazioni e altro in tutta Europa.

“Non potrei essere più fiero di questo traguardo. Trenitalia è stato fra i primi operatori europei a introdurre l’e-ticketing per i servizi nazionali, anni fa. Ed è stato anche il primo a rendere le prenotazioni disponibili sull’app Rail Planner” ha spiegato Carlo Boselli, General Manager di Eurail dal 2013.

Un vero e proprio successo che rappresenta forse il primo passo per una futura digitalizzazione dell’Italia su rotaia!

Lascia una risposta