Il National Geographic celebra il Lago d’Iseo

Lago d'Iseo

Il Belpaese sta letteralmente dando spettacolo in tutto il mondo, dopo essere stati nominati Destination of the Year (la destinazione dell’anno) dalla rivista newyorkese Travel + Leisure, anche National Geographic non può che ammirare lo splendore dello Stivale. Nello specifico il celebre canale televisivo statunitense si è fermato in Lombardia per ammirare il magico Lago d’Iseo.

“Un piccolo segno nel radar del Nord Italia”

È così che appella quel piccolo specchio d’acqua che fino a qualche anno fa nessuno conosceva e che oggi si colloca tra i laghi più apprezzati della Lombardia.

Lago d'IseoIl Lago d’Iseo non è il solo protagonista di questo viaggio

Anche la Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino non passa inosservata, NatGeo continua il suo viaggio “attraverso passerelle e ponti in legno che sembrano galleggiare sopra una distesa di paludi di una bellezza sorprendente, dove le acque del lago scorrono in un mosaico di torbiere, paludi e lagune”.

E prosegue nella cittadina di Castro che “appare come scavata nella roccia stessa e dove il magico percorso in riva al lago svanisce in una serie di grotte a strapiombo che corrono vicine all’acqua”. Infine, la troupe si abbandona, prima di ripartire, nel “regno delle rocce dove, almeno in pieno inverno, l’esistenza umana sembra un lontano ricordo, celato da cime frastagliate e innevate che ardono rosso sangue al tramonto.”

Insomma, se ancora non fosse del tutto chiaro l’Italia si sta dimostrando per lo splendido Paese che è, affasciando tutto il mondo anche in un periodo come questo, dove viaggiare sembra ancora molto difficile.

Lascia una risposta