Apre l’hotel galleggiante con vista sull’aurora boreale

Arctic Bath, hotel galleggiante vista aurora boreale

È il sogno di tanti: assistere per una volta nella vita allo spettacolo dell’aurora boreale. In Svezia lo sanno bene ed è per questo che hanno ideato un nuovo modo per regalare questa emozione ai viaggiatori: un hotel galleggiante, vista aurora boreale, costruito per poter ammirare il cielo senza dover uscire dalla stanza.

L’hotel, che aprirà tra poco al pubblico, si chiama Arctic Bath ed è stato costruito sulle acque del fiume Lule. Studiato per permettere all’ospite di immergersi nella vista del cielo svedese, dispone di 6 camere, tutte dotate di ampie finestre posizionate sulle pareti e sul soffitto.

La sua struttura circolare prevede anche una piscina naturale interna, con acque gelide, a soli 4 gradi centigradi. Per chi, invece, preferisce stare al caldo, c’è la sauna. L’Arctic Bath, infatti, ha al suo interno anche un centro benessere con dodici cabine, per effettuare trattamenti di vario genere: da massaggi, saune e bagni termali al trattamento con i cristalli. Altri servizi presenti sono negozi, bar, un ristorante e aree relax.

Ulteriore particolarità dell’hotel è la facciata esterna, ricoperta da tronchi disposti in ordine apparentemente sparso e ispirata ai tempi in cui il legname veniva trasportato lungo il fiume: spesso capitava che le imbarcazioni si danneggiassero imbattendosi nelle rapide e il legno si ammassasse nell’acqua. L’aspetto “ammassato” dei tronchi sulla facciata dell’hotel richiama proprio questa immagine di tronchi accatastati nel fiume.

Il tutto conferisce alla struttura un aspetto in perfetta armonia con la natura circostante.

Anche il rispetto dell’ambiente è prerogativa fondamentale dell’Arctic Bath, il cui progetto è stato sviluppato per avere il minor impatto ambientale possibile.

Questo particolare hotel galleggiante sarà aperto tutto l’anno ma presenterà una speciale caratteristica in base al periodo: durante i mesi più caldi galleggerà sul fiume, mentre d’inverno resterà incastonato tra le acque ghiacciate.

Chi desidera soggiornare presso l’Arctic Bath dovrà attendere l’inverno. Intanto, però, è possibile iniziare a sognare, o perchè no, a progettare il proprio viaggio alla scoperta dell’aurora boreale, visitando il sito della struttura.

Lascia una risposta