Hallstatt punta alla ripartenza!

Hallstatt

Il villaggio, conosciuto come il protagonista di “Frozen”, celebre cartone animato firmato Disney, popolato da appena 750 abitanti, prevede, nel post-Covid, una lenta ripartenza. Questo, soprattutto nell’ottica degli elevati standard che fino all’anno scorso, quando ospitava un milione di turisti e 21mila pullman, poteva vantare.

Una gioiello tra le montagne

Da sempre definita come la “cartolina d’Austria”, si trova nel cuore del montuoso Salzkammergut, letteralmente stretta tra le montagne ed un lago mozzafiato. Tanto bella da essere stata clonata dai cinesi, che di fatto sono i principali frequentatori del luogo, seppur non con lo stesso panorama naturale a fare da cornice.

Per coglierne la bellezza basterebbe soffermarsi ad osservare la caratteristica immagine che si forma dall’Aussichtpunk, il punto di osservazione panoramico situato all’estremità nord del borgo, è un buon punto di partenza per spiegare la fama del sito. Come se non bastasse, Halstatt, è protagonista di una celebre serie televisiva sudcoreana e, per molti, anche la stessa opera animata targata Disney, Frozen.

Insomma, si può dire che Hallstatt è il parco tematico di sé stesso.

Hallstatt

Il fenomeno dell’overtourism

Oggi il paesino è deserto, soprattutto considerati i tantissimi turisti che, annualmente, visitano Helstatt, e forse è meglio così. “Se non puoi nemmeno camminare lungo la strada a causa della folla, se le persone consumano i loro pasti sotto gli sguardi feroci di chi sta ancora aspettando un tavolo libero, il tutto diventa ben più che sgradevole”. Poco prima dell’esplosione della pandemia, infatti, il sindaco, Alexander Scheutz, aveva introdotto un nuovo sistema per limitare l’accesso giornaliero dei pullman. L’obbiettivo, a detta del sindaco, è quello di trasformare la “quantità in qualità”. 

Economicamente è una perdita, e non da poco, ma necessaria a preservare quell’atmosfera di quiete ed armonia che, tanto le casette quanto il panorama che fa da sfondo, generano e rendono Hallstatt unico al mondo.

Lascia una risposta