Hallerbos dimostra che la natura che non si ferma!

Pullman dei Parchi

Il faggeto Hallerbos in aprile si addobba di uno straordinario tappeto dando il meglio degli ultimi anni, merito anche dell’assenza dei turisti che negli anni precedenti affollava il posto con circa 15-20mila persone al giorno.

La natura concede uno show riservato ai residenti

Il sindaco promette che questa momentanea pausa ha solo che giovato alle piante e che, l’anno prossimo, potranno tornare ad incantare migliaia di turisti.

Se anche il Belgio segna, purtroppo, dati non molto incoraggianti riguardo all’attuale pandemia, lo Stato ha preferito adottare misure meno draconiane che altrove. I parchi sono aperti e chi ha la residenza nei paraggi può accedervi per passeggiate, jogging o pedalate, e cosi, per scelta o per caso, coloro che si trovano nelle vicinanze dello splendido faggeto hanno la possibilità di godere di una delle fioriture più belle degli ultimi anni.

Natura

Diventiamo turisti della nostra città

Fortunatamente, grazie ai molteplici scatti poi condivisi sui social, anche noi abbiamo avuto modo di godere, virtualmente, di uno spettacolo tanto suggestivo. In questo difficile periodo la natura beneficia dell’assenza dell’uomo, ed in particolare dei fumi o degli agenti inquinanti che questo rilascia, può essere un sorprendente esperimento affacciarsi dalla finestra o notare, durante gli spostamenti necessari, il verde del quartiere in cui ci si trova per accorgersi delle fioriture urbane che sono cominciate in anticipo e si protraggono per giorni o settimane più del solito.

Alle volte non serve viaggiare sino in capo al mondo per trovare qualcosa che in realtà avevamo già davanti l’uscio di casa. 

 

Lascia una risposta