Hospitality Future Trends: l’evento di turismo sull’hotel del futuro

Da 22 marzo 2017EVENTI & NOVITA'
Evento Hospitality Future Trends

Partirà a Milano l’evento dedicato al turismo intitolato Hospitality Future Trends.

Come suggerisce il nome, si tratta di un evento in cui si discuterà sulle tendenze che avranno, e in alcuni casi stanno già avendo, un significativo impatto sul mondo dell’hotellerie a livello internazionale.

Organizzato dalla società di consulenza Teamwork, Hospitality Future Trends sarà strutturato in un ciclo di workshop che avrà inizio a Milano il 24 marzo, per proseguire a Torino (3 maggio), Desenzano del Garda (19 ottobre), Mestre (26 ottobre) e concludersi a Verona il 23 novembre.

Il progetto prende le mosse da una constatazione di partenza: il mondo dell’ospitalità è in continua evoluzione e nessun albergatore può permettersi di restare indietro. Bisogna dunque prendere coscienza di quali sono i fattori che influenzeranno maggiormente il settore e da lì partire per mettersi in linea con le nuove esigenze, migliorando il prodotto e l’offerta.

Le domande a cui l’evento vuole dare risposta, come recita il sito dell’iniziativa, sono: “Quali fattori influenzeranno maggiormente il settore? Quali trend avranno maggior impatto? Come cambieranno gli ospiti? Cosa si aspetteranno di trovare in hotel? Quali servizi dovranno offrire i ristoranti?”

In ogni sessione, professionisti esperti interverranno su specifici temi, quali i trend del design alberghiero, della distribuzione online e delle nuove tecnologie che condizionano le scelte di acquisto degli ospiti; quelli relativi al revenue management e alla ristorazione, fino alle moderne tendenze che riguardano il web marketing, i social media e la brand reputation.

“Si tratta soprattutto di un’occasione per scambiare informazioni dichiara il presidente di Teamwork Mauro Santinato, ideatore dell’evento. “L’obiettivo è condividere esperienze con i colleghi, i consulenti e gli esperti delle aziende partner per esplorare nuove sinergie e collaborazioni, accrescere contatti commerciali e relazioni”.

Sei giornate di confronto per seguire l’onda dell’evoluzione dell’ospitalità. La partecipazione è gratuita e per iscriversi basta collegarsi al sito dell’iniziativa.

Lascia una risposta