Il Direttore di Uninform Group risponde. Intervista sul Master TQM

Oggi riportiamo sul nostro blog l’intervista all’Avvocato Giovanni Giordano, Direttore di Uninform Group, che ci parla del Master TQM – Tourism Quality Management e di tutti quegli aspetti che l’hanno reso, negli anni, uno dei più importanti percorsi di specializzazione e inserimento lavorativo nel management del settore turistico.

«Il Master TQM – afferma il Direttore di Uninform Group – rappresenta un’innovativa e dinamica offerta formativa che consente agli allievi di specializzarsi nelle aree più rilevanti del settore turistico, per avere maggiori e migliori opportunità di carriera. Infatti, prevede l’acquisizione di competenze e titoli trasversali per il settore dell’hotellerie, villaggistico, crocieristico e tour operator, attraverso una formazione mirata e un doppio stage utile a svolgere un’importante esperienza sul campo e farsi così conoscere dalle aziende».

Direttore, quali sono le peculiarità del Master TQM che lo differenziano da altri percorsi di specializzazione?

«Il Master TQM compete con i migliori Master europei in ambito turistico, differenziandosi con caratteristiche uniche.

Innanzitutto, è l’unico percorso di specializzazione del settore turistico ad essere qualificato CEPAS, uno dei più importanti organismi di certificazione delle professionalità e della formazione.
Il Master prevede, al superamento degli esami in programma, 10 attestazioni professionali e l’iscrizione automatica nel registro CEPAS per Manager & Consultant dei Sistemi di Gestione Turistica ed Alberghiera, che costituisce un’apposita figura professionale riconosciuta, in grado di operare in modo trasversale nelle aree più rilevanti del settore turistico».

Com’è strutturato il percorso formativo?

«Il Master, che si svolge ogni anno in due sessioni, a Febbraio e Ottobre, sia a Roma sia a Milano, si snoda su due livelli formativi: la fase d’aula, della durata di due mesi di intensa formazione, svolta da docenti che sono esperti, manager e professionisti del mondo del turismo e la fase di stage che, a scelta dell’allievo, può essere di 3+3 mesi o 6 mesi continuativi, sia in Italia sia all’estero.

Ulteriore peculiarità del Master è rappresentata dalla settimana di didattica in crociera nel Mediterraneo, pensata per consentire a tutti i nostri allievi di vedere da vicino il Sistema Turistico Integrato per eccellenza: il comparto crocieristico, settore in forte e costante espansione.

In aggiunta, sempre durante la fase d’aula, è previsto un modulo specifico sul software alberghiero Opera della Micros Fidelio, utilizzato dalle maggiori aziende alberghiere per la gestione delle attività dell’hotel».

Quali sono gli sbocchi professionali del Master TQM?

«L’alta formazione acquisita durante il Master consente di maturare le competenze in grado di aprire sbocchi professionali in molteplici aree di aziende turistiche di prestigio, come catene alberghiere 4 e 5 stelle, villaggi, tour operator e compagnie crocieristiche, dove i nostri allievi svolgono in tirocinio delle esperienze altamente professionalizzanti».

Attraverso il tirocinio, quindi, si garantisce un reale contatto col mondo del lavoro. Come vengono supportati gli allievi in questa importante fase?

«Da anni ci siamo specializzati nell’attività di orientamento in stage, che avviene già durante la fase d’aula e prevede una revisione del curriculum, test attitudinali e degli specifici colloqui di orientamento. L’obiettivo è far emergere e valorizzare le competenze e le attitudini personali e professionali di ciascun allievo, per poi proporre un tirocinio che possa essere in linea con le preferenze geografiche, settoriali e aziendali del candidato. Un’esperienza sul campo, dunque, realmente a contatto con il mondo del lavoro.

In conclusione – aggiunge il Direttore di Uninform Group – il Master TQM, con oltre 200 aziende partner nazionali ed internazionali, 42 edizioni già svolte e più di 1.700 candidati diplomati, rientra di diritto tra i più importanti percorsi di specializzazione e inserimento lavorativo nel management del settore turistico, nella direzione alberghiera e nel coordinamento dei tour operator».

Lascia una risposta