Dal Lazio sino all’Abruzzo in pullman!

Pullman dei Parchi

Pullman dei Parchi“, un’originale iniziativa di Abruzzobus per far conoscere parchi, borghi e tutti gli altri spettacoli naturali che il nostro Paese offre.

Un’iniziativa da incentivare 

Splendida idea della azienda di trasporti di proprietà della Sangritana S.p.A. che, in un momento tanto duro per il settore, ha deciso di reinventarsi per offrire un servizio decisamente nuovo. Dall’8 agosto al 13 settembre parte il Pullman dei Parchi, per poter visitare alcune delle zone più suggestive dell’Abruzzo e che, senza di una esperta guida, difficilmente si sarebbero potute scoprire. Il tutto parte da Roma, dalla Stazione Tiburtina, alle 07:30 per arrivare a Pescocostanzo alle 11:30, attraverso un viaggio alla scoperta degli spettacoli naturalistici di Lazio, Molise ed Abruzzo, passando per i comuni del Parco della Majella ed il Parco Nazionale d’Abruzzo. 

La prenotazione, ovviamente, è obbligatoria. Ci si può prenotare dal sito internet dell’azienda per potersi riservare un posto per un viaggio originale e sicuramente da non perdere.

Pullman dei Parchi Una fuga dal contesto cittadino

Iniziative del genere puntano a favorire il “turismo verde”, incrementando la presenza turistica dalla Capitale verso le sensazionali meraviglie abruzzesi che, difficilmente, si sarebbero potute conoscere.

Il Pullman dei Parchi farà sosta, ad esempio, ad Avezzano, punto di partenza per chiunque, anche non esperto di trekking, volesse iniziare ad esplorare la natura del posto. Oppure anche Gioia dei Marsi, località isolata ideale per chi decidesse di staccare dallo stress cittadino. 

Da non perdere anche Villetta Barrea, borgo del Parco Nazionale d’Abruzzo, ai pedi del Monte Matone, celebre per la ricca presenza di cervi. 

Insomma, di luoghi da visitare ce ne sono, non resta che uscire e scoprirli. 

Lascia una risposta