Barcellona insolita: 10 cose da vedere che non conosci

Da 9 aprile 2018TURISMO & VIAGGI
10 cose da vedere a Barcellona

Molto probabilmente hai già visitato Barcellona, ma sei sicuro di aver visto proprio tutto? Oggi ti suggeriamo delle vere e proprie “chicche” di questa città che è conosciuta per la Sagrada Familia, il Park Güell o Casa Batlló, ma in realtà è molto di più. Ecco 10 luoghi curiosi che ti consigliamo di non perdere.

1- Cripta Güell

Partiamo dal nome certamente più noto quando si parla di architettura catalana, Antoni Gaudí. Il famoso architetto modernista ha disseminato la città di opere più o meno famose, ma tutte immediatamente riconoscibili e riconducibili a lui, come la cripta Güell. A pochi km dal centro città, è una chiesa in perfetto stile gaudiniano, con mattoncini gialli, vetrate colorate e forme che ricordano la natura.

2- Casa Calvet

Anch’essa ideata e progettata da Gaudí, era un tempo la residenza di un ricco imprenditore tessile, mentre oggi ospita un ristorante. La consigliamo per una cena particolare, durante la quale assaporare, oltre al cibo, anche storia e arte.

3- Torre di Bellesguard

Continuiamo con Gaudí e con un’altra sua splendida opera, nella quale ha messo in pratica le soluzioni architettoniche che ritroveremo poi nella Sagrada Familia. La torre nasce sui resti di un antico castello medievale e da qui si può godere una delle migliori viste panoramiche sulla città.

4- Los Jardines Mossèn Costa i Llobera

Ai piedi del Montjuic, è un giardino tematico tra i più importanti in Europa. Passeggiando tra i suoi esemplari sembra di non essere più in Spagna: cactus, piante grasse, palme, arbusti esotici subtropicali, tutti provenienti da zone desertiche del mondo, soprattutto Africa, America e Australia.

5- Rifugio 307

Durante la guerra civile spagnola vennero costruiti più di 1400 rifugi sotterranei, molti dei quali sono stati poi trasformati in parcheggi o metropolitane. Tra quelli rimasti originali, pochi sono oggi visitabili. Tra loro il Rifugio 307, nel quartiere del Poble Sec. Se sei un appassionato di storia non puoi non vederlo.

6- Antigua Fábrica Estrella Damm

È l’antica fabbrica della celebre birra locale. Si trova nel cuore della città, in un imponente edificio, dentro il quale puoi scoprire la storia e i segreti della “cerveza” Estrella Damm, sorseggiandone un dissetante bicchiere.

7- Bar modernisti

E se hai bisogno di rifocillarti, non fermarti al primo bar che incontri, scegli uno dei tanti caffè tradizionali in stile modernista sparsi per la città. Café de l’Opera, London Bar, Casa Almirall, Bar muy buenas, La Confitería e Grill Bar sono solo alcuni nomi.

8- Farmacie moderniste

Avrai capito che a Barcellona l’arte e la tradizione, in particolare quella modernista, si respirano anche camminando semplicemente per strada. E allora ricordalo se avrai bisogno, ad esempio, di una farmacia. Speriamo di no, ma se dovesse servirti, anche solo per una crema solare, cerca una di quelle tradizionali. Le riconoscerai dal legno intarsiato, le porte tondeggianti, le vetrate decorate e i pavimenti piastrellati. Non sono semplici farmacie ma degli autentici gioiellini.

9- Hospital Sant Pau

No, non vogliamo che tu finisca in ospedale. Ti consigliamo solo di andare a visitarne uno dichiarato patrimonio mondiale dell’Unesco. Si tratta dell’Hospital Sant Pau, un’altra opera modernista, progettata dall’architetto Domènech i Montaner, che si può visitare gratuitamente la prima domenica di ogni mese.

10- Los Encants

Sia che tu debba acquistare dei pensierini da portare a parenti e amici, sia che tu voglia semplicemente fare una passeggiata, lo storico mercato dell’usato Los Encants non può mancare nella lista delle cose da vedere durante un viaggio insolito a Barcellona. Aperto il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato, è un luogo davvero autentico, che merita senz’altro una visita.

Lascia una risposta