Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Twitter verso la cancellazione dei limite dei 140 caratteri



Twitter verso la cancellazione dei limite dei 140 caratteri

Questa settimana ci siamo già occupati di Social Network eppure torniamo a farlo ancora una volta poiché la novità, se implementata, è destinata a rivoluzionare il futuro di uno dei più popolari ed utilizzati Social Media del mondo, Twitter.

Stando infatti a quanto apparso su Re/Code, la piattaforma di micro-blogging più nota al mondo starebbe pensando di abbattere lo storico limite dei 140 caratteri utilizzati per un singolo tweet per innalzarlo alla considerevole soglia dei 10.000.

A dire il vero, però, non c’è stata alcuna smentita o conferma ufficiale da parte di Twitter, se non un laconico tweet dopo l’annuncio di Re/Code con il quale il fondatore e CEO Jack Dorsey riflette in modo controverso sull’analisi del comportamento degli utenti sulla piattaforma di micro-blogging.

Gli assidui lettori del nostro blog, così come gli appassionati di Social Network, ricorderanno comunque come il limite dei 140 caratteri di Twitter sia già stato superato l’estate corsa, limitatamente alla funzionalità dei messaggi diretti.

Abbattere quello stesso limite nella timeline rappresenterebbe invece un cambiamento epocale con il rischio, a nostro parere molto concreto, di far perdere identità alla piattaforma di micro-blogging rendendola troppo assimilabile alla rivale Facebook.

Ad ogni buon modo, le indiscrezioni fanno esclusivamente riferimento ad un ipotetico tasto la cui call-to-action risiederebbe nella possibilità di allungare il tweet secondo le esigenze del momento. Una soluzione, questa, che da un lato consentirebbe a Twitter di non stravolgere graficamente la propria timeline e, dall’altro, di accontentare una fetta di utenza che vede proprio nel limite dei caratteri una barriera al suo utilizzo.

Sebbene non ci sia alcuna conferma né sulla reale possibilità che lo storico limite decadi, né tantomeno sulle possibili tempistiche di implementazione, c’è chi ha azzardato che la novità vada in porto entro il primo trimestre di quest’anno, se non addirittura entro la fine di questo mese.

Ad ogni buon modo è prematura avanzare ipotesi sulle possibili reazioni da parte dell’utenza da un lato e, dall’altro, da parte degli investitori. Certo è che noi del blog Turismo Uninform continueremo a monitorare la situazione e sarà nostra premura divulgare ogni nuovo aggiornamento o novità.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa