Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Twitter cambia grafica: impatti per il comparto turistico



Twitter cambia grafica: impatti per il comparto turistico

La crescente popolarità, ed al contempo importanza, dei Social Media nella vita di tutti i giorni ha costretto le aziende di qualsiasi settore produttivo, in particolar modo quello del Turismo, ad utilizzare con maggiore frequenza questi canali all’interno delle proprie strategie distributive e promozionali sia in un’ottica di graduale emancipazione nei confronti dell’intermediazione turistica che in una prospettiva di maggiore coinvolgimento dell’utenza in grado di favorire un dialogo sempre più diretto con la propria Clientela.

Dal canto loro, poi, i Social Network non sono stati certamente a guardare e, al contrario, sono stati capaci di intercettare rapidamente ed interpretare al meglio le rinnovate istanze provenienti dal tessuto imprenditoriale turistico realizzando, di fatto, un’offerta di servizi sempre più ampia e sofisticata ed in grado di attirare anche l’interesse delle più importanti realtà turistiche internazionali.

Ennesima testimonianza di questa innegabile tendenza fatta registrare oramai da diversi mesi dalle più disparate piattaforme Social arriva recentemente da Twitter, il celebre Social Network famoso per aver introdotto su scala globale un nuovo modo di comunicare, il micro-blogging.

Nello specifico, infatti, Twitter ha deciso di donare un nuovo smalto alla propria veste grafica con il preciso intento di attirare nuovi utenti ed ampliare, così, il già nutritissimo database che detiene a livello mondiale. Nel fare ciò il famoso Social Network statunitense pare che abbia deciso di assomigliare sempre di più ai concorrenti Facebook e Google+, una tendenza, questa, che per gli operatori turistici si tradurrà necessariamente non solo in una crescente importanza del canale di micro-blogging più famoso al mondo, ma anche in un livello più elevato di gestione della propria comunicazione, distribuzione e promozione attraverso i Social Media.

Ad ogni buon modo, tra i principali cambiamenti annunciati da Twitter il blog Turismo Uninform desidera segnalare quello relativo all’immagine dell’utente, posizionata sulla sinistra, più grande della precedente e a sua volta incasellata su una immagine orizzontale di grandi dimensioni che svolge la funzione di sfondo (davvero molto simile a quella in uso su Facebook) e contenente i follower del profilo, il numero totale di tweet pubblicati, i preferiti e le foto e i video presenti all’interno dei messaggi.

Cambiamenti, seppur meno significativi, anche per la timeline verticale posizionata a destra e la barra superiore, elementi questi che resteranno sostanzialmente simili a quelli già in uso. In compenso, però, scompare la vecchia colonna contenente i tweet pubblicati in ordine cronologico che viene sostituita da alcuni box grafici che presenteranno all’utente ogni messaggio con dimensioni sempre diverse, anche qui molto simile a quanto accadeva con la vecchia grafica di Facebook.

La Redazione del nostro blog dedicato al Turismo desidera, però, specificare che tali cambiamenti non sono ancora attivi e che soltanto una ristretta schiera di utenti ha avuto modo di testare la nuova grafica in qualità di “beta users”.

Ciò che comunque catalizza l’attenzione del blog Turismo Uninform riguarda il fatto che negli ultimi mesi era stato Facebook ad allinearsi a determinate scelte realizzate da Twitter, in particolar modo per ciò che riguarda i contenuti e la diffusione di notizie in tempo reale, mentre questa tendenza sembra essere ora nuovamente invertita dalle ultime decisioni intraprese dal colosso del micro-blogging.

Insomma, ancora una volta i Social Media diventano protagonisti della scena turistica internazionale e c’è da scommettere, con la certezza di vincere, che le sorprese non termineranno certamente qui. Meditate operatori turistici, meditate.

E tu, cosa ne pensi delle probabili innovazioni grafiche preannunciate da Twitter? Ritieni che tali cambiamenti siano davvero in grado di mettere a rischio l’indiscussa leadership di Facebook? Quali implicazioni intravedi sul fronte delle tue future strategie distributive e promozionali alla luce di questo nuovo approccio grafico? Quanto pesa Twitter per la tua realtà turistica? In che modo utilizzi questo potente strumento di comunicazione?

Che tu sia un operatore turistico di consolidata esperienza o un appassionato di Travel 2.0, distribuzione online, Social Media, motori di ricerca, Web Marketing, Digital Marketing, tendenze turisticheTurismo in generale, raccontaci pure la tua testimonianza in presa diretta e condividila immediatamente con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai pure spazio alle tue opinioni premurandoti di segnalarci tutti i tuoi consigli, i tuoi suggerimenti, le tue raccomandazioni e tutte le best practice di riferimento che riterrai opportuno segnalarci. Sarà per noi del blog Turismo Uninform un vero piacere poterne parlare diffusamente insieme ed approfondire, così, il dibattito dedicato al futuro dei Social Media applicati al comparto turistico.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa