Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo online: Twitter raggiunge quota 100 milioni di utenti



Turismo online: Twitter raggiunge quota 100 milioni di utenti

Il boom di Twitter, oltre i 100 milioni di utenti

Ancora una volta il blog Turismo Uninform torna ad occuparsi di Social Media e lo fa condividendo con i numerosi ed affezionati lettori il raggiungimento di un importante traguardo ufficializzato recentemente da Twitter, il Social Network di microblogging più famoso ed utilizzato al mondo.

Nello specifico, a soli 5 cinque anni dal primo tweet della storia ad opera di Jack Dorsey, Twitter celebra oggi la realizzazione di un ambito obiettivo perseguito dai padri fondatori con tenacia e passione, il superamento della soglia di 100 milioni di utenti attivi in tutto il globo terrestre!

Sebbene i volumi globali di appassionati allo stile del microblogging ideato da Twitter possano sembrare ben poca cosa rispetto agli oltre 500 milioni di utenti Facebook, il blog Turismo Uninform desidera sottolineare in questa sede la profonda efficacia di questo geniale Social Network non tanto in termini di Brand Awareness quanto di User Engagement.

Ed infatti, in uno scenario in cui i Social Media continuano ad evolversi a ritmi serrati favorendo, così, l’introduzione di livelli di complessità promozionale e distributiva sempre più elevati, la semplicità comunicazionale di Twitter garantisce all’utenza, sia essa business o leisure, la possibilità di veicolare messaggi sì particolarmente brevi dovuti al limite di 140 caratteri, ma estremamente efficaci e maggiormente fruibili per la loro brevità.

Del resto Dick Costolo, CEO dell’azienda statunitense che ha dato vita al microblogging, ha ribadito nuovamente che la semplicità di Twitter continuerà ad essere anche in futuro il tratto distintivo di questo Social Network chiudendo di fatto le porte alla possibilità di incrementare il numero di caratteri a disposizione degli utenti.

Il bilancio dei cinque anni di vita di Twitter è particolarmente interessante ed avvincente. Agli inizi discriminato e snobbato come Social Network di rilievo capace di intercettare le reali esigenze e le più profonde vocazioni Social dell’utenza, Twitter è riuscito a guadagnarsi velocemente le simpatie non solo degli utenti ma anche, e soprattutto delle aziende, in particolar modo quelle operanti nel Turismo.

Degli oltre cento milioni di utenti attivi mensilmente, infatti, ben il 50% si collega quotidianamente al sito web di microblogging più popolare al mondo. Tra questi ultimi, il 40% frequenta regolarmente Twitter per mere ragioni informative e di aggiornamento, seppur privandosi della possibilità di pubblicare un tweet, mentre il 55% vi accede da dispositivi Mobile.

Le cifre diffuse dal quartiere generale di Twitter diventano poi davvero impressionanti in termini di volumi di tweets pubblicati su base mensile. Nello specifico, ogni mese gli utenti sono in grado di generare ben oltre 5 miliardi di cinguettii!

Un capitolo a parte, poi, merita poi il successo tributato a Twitter da parte delle celebrità più famose al mondo, siano esse star della musica, del cinema e del Jet Set. Basti pensare ai record di pubblicazioni al secondo e mai eguagliati da nessun altro Social Media al mondo.

In altre parole, non esiste un solo avvenimento o una celebrità che in qualche modo non abbia avuto alcuna eco sulla piattaforma di microblogging di Twitter.

Per chi, come noi del blog Turismo Uninform, si occupa attivamente di distribuzione online e tradizionale al servizio del comparto turistico,Twitter rappresenta oggi più che mai un potentissimo canale di comunicazione con cui intraprendere un dialogo concreto nei confronti dell’utenza finale sia in termini di promozione dei propri servizi e/ prodotti turistici che di comprensione oggettiva dei needs degli utenti e dei trend di mercato.

Non prevedere l’utilizzo di un canale Social così efficace all’interno delle proprie strategie distributive e promozionali equivale ad avere una visione del tutto parziale del mercato in cui si opera e ad avere una percezione distorta della domanda turistica.

Cosa ne pensi dell’incredibile traguardo raggiunto recentemente daTwitter? Con quella frequenza utilizzi il sito web di microblogging più popolare al mondo? Quale ruolo riveste Twitter all’interno delle tuestrategie distributive e promozionali?

Se sei un operatore turistico particolarmente attento alle dinamiche della distribuzione online  e del Travel 2.0, raccontaci la tua testimonianza professionale e condividila con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Se, invece, sei un appassionato di Turismo e desideri far conoscere la tuaopinione, pubblica un tuo commento sul nostro blog e segnalaci i tuoisuggerimenti ed i tuoi consigli. Le tue idee hanno valore sul blog Turismo Uninform.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa