Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo online: rimborsi Todomondo più vicini



Turismo online: rimborsi Todomondo più vicini

I lettori più attenti del blog Turismo Uninform ricorderanno certamente quando, nel lontano 2009, il comparto turistico italiano fu interessato da una serie di clamorosi fallimenti che investirono sia storici Tour Operator come I Viaggi del Ventaglio, Eurotravel e VentaClub, che celebri compagnie aeree low cost come MyAir e note OTA (Online Travel Agency) come Todomondo.

Ebbene, a tre anni di distanza da quegli eventi, il blog Turismo Uninformtorna ad occuparsi della vicenda legata al fallimento di Todomondo poiché secondo alcune indiscrezioni trapelate recentemente, pare proprio che in questi giorni si stiano aprendo dei concreti spiragli di speranza per le migliaia di Clienti che tuttora sono in attesa di rimborso dopo il clamoroso crac del Tour Operator online di Gallarate.

In effetti, si è appreso che recentemente sono stati sbloccati dal Governo ben 25 milioni di euro la cui destinazione d’uso è rivolta ai beneficiari delle polizze dormienti e al Fondo di Garanzia per gli acquirenti di pacchetti turistici. Quest’ultimo, disciplinato secondo la normativa prevista dalCodice del Turismo, potrà intervenire sia in materia di rimborsi che per i casi di fallimento e/o insolvenza dell’organizzatore o intermediario dei viaggi.

Inoltre, come se non bastasse, il Fondo di Garanzia per gli acquirenti di pacchetti turistici permetterà, in caso di fallimenti e/o emergenze particolari, il rimpatrio dei viaggiatori, con l’unica eccezione, però, per gli eventi naturali la cui competenza è del Ministero degli Affari Esteri.

In quest’ottica, la vicenda Todomondo è emblematica poiché all’interno del documento governativo relativamente al Fondo di Garanzia per gli acquirenti di pacchetti turistici si riscontra un significativo aumento delledomande di rimborso nei confronti del Tour Operator online fallito.  Nello specifico, un totale di ben 5.888 richieste di rimborso, di cui oltre 4.700 in corso di lavorazione ed appena 710 già regolarmente liquidiate per un importo complessivo pari a 1,37 milioni di euro.

Nello stesso documento governatino, inoltre, si legge che “i predettipagamenti sono stati resi possibili dalla circostanza che negli anni pregressi le somme introitate per alimentare il fondo erano più che sufficienti a coprire le istanze“. Diversa, invece, la questione relativa alle tempistiche per l’ottenimento dei rimborsi ancora pendenti, i quali risulta davvero difficile azzardare un’ipotesi concreta.

Non resta che attendere fiduciosi e sperare che sempre più risorse vengano allocate all’interno del Fondo di Garanzia per gli acquirenti di pacchetti turistici in modo da evadere definitivamente non solo le richieste di rimborso nei confronti della vicenda legata al fallimento del Tour Operator online Todomondo, ma anche tutte le altre spinose questioni ancora inevase che, purtroppo, continuano a gettare delle fastidiosissime ombre sulla genuinità ed eccellenza del comparto turistico nazionale.

Cosa ne pensi del fallimento della OTA (Online Travel Agency) italiana eTour Operato online Todomondo? Ritieni che ci siano davvero i margini per l’ottenimento di un rimborso, anche solo parziale, per i Clienti delplayer turistico online fallito tre anni fa? All’interno della tua realtà turistica hai registrato casi di clientela riconducibile in qualche modo alla vecchia utenza di Todomondo?

Che tu sia un operatore turistico professionista o un fervido appassionato di distribuzione online, tour operating, OTA (Online Travel Agency) eTurismo in generale, raccontaci la tua opinione professionale e condividila con tutti gli affezionati e sempre più numerosi lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e segnalaci immediatamente le tue osservazioni, le tue raccomandazioni, i tuoisuggerimenti ed i tuoi consigli. Saremo lieti di poterne discutere approfonditamente insieme qui sul blog e dare vita ad un nuovo dibattito dedicato al futuro della distribuzione online e della disintermediazione.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa