Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo online: Orbitz prevede un futuro sempre più mobile



Mosso dal consueto spirito formativo e divulgativo, il blog Turismo Uninform ha affrontato molto spesso la tematica relativa alla tecnologia mobile applicata al Travel 2.0, e in più occasioni ne ha anticipato e sottolineato sia le incredibili potenzialità che i trend futuri.

 

Sebbene sia il numero di operatori turistici interessati a questo canale distributivo e promozionale che l’enorme quantità di applicazioni mobileper il Turismo siano entrambi aumentati esponenzialmente nell’ultimo anno con un tasso di crescita costante a doppia cifra, questo tipo di mercato è ancora pervaso da un forte alone di scetticismo – soprattutto all’interno di quelle filiere distributive più tradizionali come quelle italiane e spagnole – e, quindi, di investimenti piuttosto contenuti.

 

Il cosiddetto “fenomeno mobile“, senza alcuna ombra di dubbio agevolato anche sia dall’incredibile successo dei Social Media che dal livello d’interazione fruibile da siti web UGC (User Generated Content), non è più una tendenza del momento ma, al contrario, rappresenta una vera e propria realtà produttiva con la quale ogni serio operatore turistico deve fare i conti e prevedere, all’interno della propria strategia di posizionamentopromozione distribuzione, una discreta quantità di risorse da poter allocare a questo canale.

 

Del resto, le analisi ed i dati che a più riprese vengono divulgati da numerose ed autorevoli fonti del Turismo online, se ma ce ne fosse ancora bisogno, suffragano ulteriormente questo tipo di approccio e quest’oggi, sul blog Turismo Uninform, condivideremo con tutti i nostri numerosi lettori i risultati, per certi versi inaspettati, dello studio promosso da Orbitz for Business, il brand dedicato al segmento Corporate Travel di Orbitz Worldwide, la notissima Online Travel Agency (OTA) americana.

 

Ebbene, ciò che emerge chiaramente dal Business Traveler Magazine Quarterly Trend Report, questo il titolo della ricerca commissionata da Orbitz, è la tendenza del segmento Corporate ad utilizzare sempre di più gli smartphone come mezzo per le proprie prenotazioni. Nello specifico, infatti, ben il 28% del campione intervistato ha dichiarato di pianificare e prenotare regolarmente via mobile il proprio viaggio d’affari.

 

Il dato appena esposto è particolarmente significativo in quanto, se si considerano gli eccellenti risultati fatti registrare dal segmento Leisure sia in termini di accessi a questo tipo di tecnologia che di vera e propria “user experience” ed “user engagement“, risulta facilmente intuibile l’incredibile opportunità che si cela dietro un comparto ancora inesplorato quale quello delsegmento Corporate.

 

Non bisogna dimenticare, poi, che già oggi il 93% dei cosiddetti “viaggiatori online” utilizza dispotivi mobili, di cui quasi la metà è rappresentata dasmartphone, e tutti gli indicatori del Turismo online prevedono nei prossimi due anni e mezzo uno scavalcamento della connessione mobile a scapito di quella fissa. Insomma, da web 2.0, il Turismo si sta rapidamente trasformando in Turismo mobile.

 

E tu, cosa ne pensi della tecnologia mobile applicata al Turismo? Sei un professionista del Travel 2.0 e desidere condividere la tua testimonianza sul blog Turismo Uninform? Raccontaci la tua opinione e lascia un commento sul nostro blog. Saremo lieti di aprire un dibattito e discutere a fondo il furuto del Turismo online.

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa