Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo online: la partnership Facebook – Tripadvisor



Turismo online: la partnership Facebook – Tripadvisor

Al via la partnership Facebook – TripAdvisor, un’accoppiata vincente!

Il 2011 è appena iniziato ed il blog Turismo Uninform desidera condividere con i propri appassionati lettori le numerose novità, di particolare spessore commerciale e promozionale, in arrivo per il mercato del Travel 2.0, soprattutto per quanto riguarda i Social Media.

Soltanto pochi giorni fa, infatti, Tripadvisor – il sito di recensioni turistiche più grande e noto al mondo – ha annunciato da un lato il lancio ufficiale dell’applicazione per iPad Apple e, dall’altro, l’integrazione con l’altrettanto noto e popolare Social Network americano Facebook, oramai utilizzato da quasi 500 milioni di utenti in tutto il globo.

Ebbene, l’importante novità di cui parleremo quest’oggi sul blog Turismo Uninform è destinata ad incidere pesantemente sia sulle modalità promozionali e comunicazionali finora utilizzate dagli operatori turistici online che sui futuri scenari distributivi che il connubio tra i due colossi dei Social Media – Facebook e Tripadvisor appunto – potrebbe senza alcuna ombra di dubbio favorire per il comparto del Travel 2.0.

La decisione di integrare la piattaforma di Tripadvisor con quella di Facebook non nasce casualmente ma, al contrario, risulta essere frutto di una ponderata scelta strategica di enorme rilevanza promozionale e commerciale. Del resto, nel commentare la partnership Facebook – Tripadvisor , Steve Kaufer – geniale fondatore e CEO del noto sito web americano di recensioni famoso in tutto il mondo – sottolinea proprio l’importanza di quella percentuale di utenti Tripadvisor in possesso di un account Facebook, ad oggi superiore al 50%.

In altre parole, l’integrazione delle due piattaforme Social consentirà agli utenti da un lato una maggiore rapidità e semplificazione durante il processo di reperimento dei contenuti di maggiore pertinenza e, dall’altro, agevolerà il meccanismo della condivisione degli stessi contenuti con il network di amici.

Nel concreto, la partnership siglata tra Facebook e Tripadvisor permetterà agli utenti un livello di personalizzazione delle proprie pagine particolarmente elevato poichè tarato sulla  scorta delle informazioni contenute all’interno del profilo. In questo modo, sia la visualizzazione delle recensioni pubblicate dagli amici che i consigli di viaggio e le destinazioni turistiche preferite dai propri contatti sarà immediata.

Per chi fosse, quindi, alla ricerca di un ristorante, di un hotel, di un bar, ma anche di una normale agenzia di viaggi o di servizi turistici in generale, le recensioni dei propri amici, visualizzate costantemente in primo piano, guideranno ed agevoleranno l’utente nel suo processo decisionale.

A impreziosire ulteriormente l’esperienza tutta web 2.0 che l’utente si troverà a sperimentare, Tripadvisor provvederà a pubblicare nella sua nuova homepage una mappa del pianeta sulla quale verranno segnalate tutte le destinazioni turistiche che i propri amici avranno condiviso tramite l’applicazione “TripAdvisor Cities I’ve Visited“.

In definitiva, l’accesso simultaneo a Facebook Tripadvisor consentirà a quest’ultimo di proporsi all’utenza web come una vera e propria realtà turistica personalizzata all’interno della quale reperire facilmente e comodamente le informazioni di maggiore interesse e scegliere la vacanza che più si addice ai propri gusti ed alle scelte degli amici.

Per dovere di cronaca va comunque sottolineato che già qualche mese fa Google, con la sua piattaforma Social “Hotpot” – di cui abbiamo già parlato sul blog Turismo Uninform -, aveva lanciato l’idea di utilizzare le recensioni degli amici per conferire ad esse una maggiore autorevolezza.

Comunque sia, la partnership siglata da Tripadvisor assume una fortissima rilevanza strategica sia in merito alla spinta che quest’operazione conferirà nei confronti di una maggiore interazione e condivisione (User Engagement) dei contenuti UGC (User Generated Content) che per quanto riguarda la qualità della profilazione della propria utenza.

Cosa ne pensi dell’accordo siglato tra Facebook Tripadvisor? Quanto credi che inciderà nelle dinamiche distributive e promozionali utilizzate dagli operatori turistici online? Sei un professionista del Turismo e desideri condividere la tua opinione? Raccontaci la tua testimonianza o lascia un tuo commento sul blog Turismo Uninform. Insieme contribuiremo ad aprire un dibattito sul futuro del Travel 2.0 e dei Social Media.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa