Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo online: i trend di prenotazione nello studio Netcomm



Recentemente il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano Netcomm, in collaborazione con Contactlab, ha divulgato i risultati di un’interessantissima indagine tesa all’esplorazione dei comportamenti d’acquisto online degli italiani e quest’oggi, sul blog Turismo Uninform, condivideremo con i nostri numerosi lettori non solo i trend generali individuati dal “Consumer Behaviour Report 2010: web, viaggi e vacanze” – è questo il titolo dello studio – ma anche le ultime tendenze in materia di Turismo online, con particolare riferimento ai processi di prenotazione e condivisione delle esperienze di viaggio.

Da un punto di vista metodologico, la ricerca è stata realizzata lo scorso Settembre ed ha coinvolto un panel di ben 24.000 utenti al quale è stato presentato un dettagliato questionario da compilare via web. Inoltre, in un’ottica di maggiore verticalizzazione dell’analisi, sono stati coinvolti anche 12 tra i maggiori Merchant del settore turistico in modo da garantire una più efficace copertura del campo d’indagine.

Da un punto di vista squisitamente generale, il dato che emerge in maniera netta ed inequivocabile si riferisce alla decisa crescita esponenziale del fenomeno legato all’acquisto di prodotti turistici sul web tanto che il fatturato del Turismo online registrato per il 2010 è cresciuto del 19% rispetto all’anno precedente. Del resto, lo stesso Presidente del Commercio Elettronico Italiano Netcomm, Roberto Liscia, ha dichiarato che il Turismo e le vacanze in generale rappresentano ben il 50% dell’ecommerce italiano.

Sempre a livello generale, all’interno del panel utilizzato per lo studio un 83% ha dichiarato di aver già effettuato degli acquisti online, mentre soltanto un 17% non ne ha mai effettuato uno. Tra coloro che hanno acquistato online servizi oprodotti turistici, ben il 92% ha fatto vacanze nel 2010 e fra questi, l’88% ha utilizzato il web come canale informativo per la relativa organizzazione. Se segmentiamo ulteriormente quest’ultima percentuale, si scopre che il 37% acquista o prenota online le proprie vacanze mediamente 2/3 volte all’anno, il 27% almeno una volta ed il 18% addirittura 4 volte.

Andando in profondità, i dati evidenziano come l’acquisto online di prodotti turistici sia effettivamente uno dei driver più significati dell’intero ecommercenazionale tanto che del campione percentuale appena citato (88% di acquirentionline), il 42% ha acquistato la propria vacanza interamente online, un altro 18% si è limitato alla sola prenotazione finalizzando la pratica nella propria agenzia di viaggi di fiducia, mentre il restante 28% ha utilizzato il web esclusivamente come canale informativo.

Dall’analisi dei dati emerge anche come il profilo dell’acquirente di Turismo online sia più evoluto rispetto a quello che conclude la propria prenotazione inagenzia di viaggi. Infatti, se il primo utente nel 46% dei casi acquista su Internettutte le componenti della propria vacanza (hotel, noleggio auto, volo aereo, ecc.), e nel 37% dei casi l’acquisto si limita ad una sola componente, il secondo utente mostra, invece, trend di prenotazione completamente opposti tanto da far registrare la prenotazione di una sola componente nel 65% dei casi.

A questo punto, risulta estremamente interessante focalizzare la nostra attenzione sulle tipologie di prodotti turistici maggiormente acquistati online. Ebbene, non a sorpresa i voli sono in cima alla classifica nell’84% dei casi, seguiti dagli hotel con 71%, l’autonoleggio con il 28%, i villaggi turistici con il 20%, lecrociere e i traghetti con il 19%, i biglietti per eventi turistici quali musei, concerti, visitate guidate e escursioni con il 18%, gli affitti di appartamenti per le vacanze, anch’essi con il 18% e i biglietti ferroviari con appena l’11%.

Nel rivolgere lo sguardo, invece, alle tipologie di siti web maggiormente utilizzati per la prenotazione online delle proprie vacanze, le compagnie aeree risultano ancora una volta in cima alle preferenze degli utenti nel 52% dei casi, seguiti poi da quelli di proprietà degli hotel con il 50%. Le Online Travel Agency (OTA), sorprendentemente, si piazzano soltanto al quarto posto con il 35%.

Un ruolo sempre più determinante, inoltre, viene rivestito dalle recensionigrazie alle quali gli utenti condividono e prolungano online la propriaesperienza di viaggio. Alla luce di questa considerazione, quindi, non soprende che ben il 39% degli acquirenti online abbia dichiarato di rivolgere buona parte della propria attenzione alla pubblicazione di immagini, recensioni,testimonianze e commenti relativi alla propria vacanza.

Un cenno, infine, ad una criticità individuata dalla ricerca, la sicurezza. Infatti, analizzando attentamente i dati messi a disposizione dal Consorzio del Commercio Elettronico Italiano Netcomm, emerge che all’interno del cluster di utenti che non prenotano online, ben il 37% ha dichiarato di non fidarsi delletransazioni sul web a causa di una diffusa diffidenza nei confronti di questo canale. Nello specifico, è curioso notare come siano le donne a lamentare con maggiore insistenza una mancanza di sicurezza nei pagamenti online a fronte, invece, di una maggiore semplicità procedurale richiesta dagli uomini.

Una riflessione più generale sui dati appena esposti suggerisce per il Turismo un futuro senza dubbio all’insegna dell’online e, quindi, un ruolo sempre più centrale del web non solo da un punto di vista squisitamente promozionale ed informativo ma anche, e soprattutto, da una prospettiva più squisitamente commerciale tanto da potersi configurare come vero e proprio canale distributivo, tesi questa sostenuta da sempre dal blog Turismo Uninform già in tempi non sospetti.

Quale opinione hai sul futuro del Turismo online? Quanto il web contribuirà a determinare le abitudini all’acquisto online da parte degli utenti? Raccontaci la tua testimonianza e condividi un tuo commento con tutti i lettori del blog Turismo Uninform. Il tuo contributo impreziosirà il vivace dibattito sulle serti del Turismo online.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa