Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo online: Facebook il sito più ricercato e visitato in USA



Turismo online: Facebook il sito più ricercato e visitato in USA

Facebook sbanca negli States

Social MediaSocial Media ed ancora Social Media! E il 2010 appena trascorso, dati alla mano, ha fatto registrare la miglior performance di sempre!

Del resto, nei mesi scorsi il blog Turismo Uninform aveva richiamato più volte l’attenzione degli appassionati e numerosi lettori in merito non solo alle stupefacenti dimensioni assunte dal fenomeno dei Social Network quali FacebookTwitterFoursquareLinkedinFlickr e così via, ma anche dalla crescente importanza assegnata ai servizi geo-localizzati nell’ambito del Travel 2.0.

E se su quest’ultimo fronte la lotta per la leadership tra FacebookGoogle e Foursquare si fa sempre più serrata, i Social Media cedono per l’ennesima volta lo scettro al Social Network americano più popolare al mondo – Facebook appunto – che consolida ulteriormente il proprio posizionamento nell’ambito del Travel 2.0 raggiungendo il mezzo miliardo di utenti attivi!

Insomma, se ciò che fino a poco tempo fa veniva percepito come moda passeggera o trend ludico online – e da molti esperti del settore fin troppo spesso snobbato e sottovalutato – il fenomeno del Social Network si è oramai definitivamente imposto come canale distributivo e promozionale alternativo con il quale ogni operatore turistico, sia esso tradizionale che online, deve fare i conti sia per quanto riguarda la definizione della propria strategia di posizionamento che in termini di maggiore User Engagement.

Basta dare un’occhiata ai dati appena divulgati dall’americana Experian Hotwise, una società appartenente alla ben più nota Experian Marketing Services, per capire quanto globale sia divenuto il fenomeno dei Social Media. Nello specifico, infatti, è stato redatto uno studio relativo alle 1.000parole chiave più utilizzate dagli utenti americani durante le loro ricerce nel corso del 2010 e Facebook è risultata essere in assoluto la più ricercata.

Va precisato che già nel 2009 la parola chiave relativa al Social Network americano più popolare al mondo aveva fatto registrare la prima posizione della classifica ma quest’anno la percentuale è salita ulteriormente raggiungendo il 2.11%, un incremento pari al 207% rispetto all’anno precedente! Inoltre, se in aggiunta alla keyword “Facebook” si aggiungono le variazioni “Facebook login”, “Facebook.com” e “www.facebook.com”, tutte presenti all’interno delle prime 10 parole chiave, la percentuale sale al 3.48%.

Scorrendo ulteriormente la classifica presentata da Experian Hitwise, risulta di particolare interesse notare come l’analisi delle parole chiave riveli un fortissimo interesse dell’utenza per i Social Media tanto che la percentuale di riferimento sale ulteriormente toccando quota 4.18%. A mero titolo esemplificativo, YouTube si classifica terzo, MySpace quinto e Mapquest decimo.

Ma se i dati appena presentati possano essere suscettibili di parzialità poichè fanno esclusivo riferimento ai criteri ed ai volumi di ricerca espressi dall’utenza online americana, una seconda classifica – di competenza sempre della stessa società – completa sufficientemente lo scenario illustrandoci anche i 10 siti web più visitati durante il 2010 dalla stessa utenza, offrendoci così un riscontro oggettivo della tesi a favore dei Social Media.

Ebbene, per la prima volta Facebook fa registrare il primato delle visite statunitensi con una percentuale pari all’8.93%, seguito da Google con il 7.19%, da Yahoo Mail con il 3.52%, da Yahoo con il 3.30% e infine da YouTube con il 2.65%. Insomma, nel caso in cui ci fosse ancora qualche scettico sulle incredibili potenzialità offerte dai Social Media per l’intero comparto del Travel 2.0, di fronte a questi dati resta veramente poco da obiettare.

Animato dal consueto spirito divulgativo ed informativo, il blog Turismo Uninform continuerà scrupolosamente a monitorare i trend, l’ingresso di nuovi player e le evoluzioni del settore, dandone puntualmente riscontro ai nostri attenti lettori. E se i Social Media rappresentano oggi uno dei fenomeni di maggiore interesse mediatico per le implicazioni commerciali e promozionali ad essi collegate, alla Redazione del Blog Turismo Uninform piace scommettere per il prossimo futuro anche sui servizi geo-localizzati, di cui parleremo nel prossimo post con un articolo dedicato alla nuova partnership siglata tra Foursquare e il magazine statunitense USA Today.

Quali sono le tue previsioni in merito agli scenari futuri dei Social Media?Facebook continuerà a detenere la leadership anche nei prossimi anni? Quali prospettive intravedi per i servizi geo-localizzati e quale ruolo verrà giocato da Google e Facebook? Sei un professionista del Turismo e desideri condividere la tua testimonianza con i lettori del blog? Raccontaci la tua opinione e scrivi un tuo commento. Le tue idee hanno valore sul blog Turismo Uninform.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa