Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo e tecnologie Mobile: dati e tendenze



Turismo e tecnologie Mobile: dati e tendenze

Per chi da tempo segue la linea editoriale del blog Turismo Uninform saprà certamente quanto spazio è stato riservato all’analisi ed all’approfondimento delle nuove tecnologie Mobile applicate al comparto turistico e quest’oggi torniamo ad occuparcene nuovamente condividendo con l’affollata platea di appassionati lettori i risultati emersi da un interessantissimo studio condotto recentemente da eMarketer, nota società di ricerche di mercato specializzata nell’individuazione ed analisi delle tendenze relative al Marketing digitale, ai media in generale ed all’eCommerce.

Nello specifico dunque, secondo il celebre player del Marketing digitale, la crescita relativa alle vendite del comparto turistico generate dal canale Mobile negli Stati Uniti d’America sarà pari al 60% nel 2014 mentre, sempre nello stesso mercato, entro il 2018 tablet e smartphone andranno ad erodere numerose quote al rivale desktop attestandosi al 37% per quanto riguarda la fetta di vendite totali relativamente al Travel online.

Del resto, rivelano ancora i dati di eMarketer, nel 2013 i device Mobilehanno movimentato un giro d’affari pari a 16 miliardi di dollari sul mercato statunitense e la previsione per l’anno in corso supera i 26 miliardi. Un dato, questo, che la dice lunga sulle potenzialità del canale Mobile come reale strumento di vendita per il comparto dei viaggi e delle vacanze.

Lo stesso gigante di Mountain View, Google, ha evidenziato in un suo recente report come le potenzialità del canale in questione siano davvero enormi tanto da individuare nel Mobile Advertising una delle azioni di marketing più concrete ed efficaci da parte di qualsiasi player turistico e non.

Sebbene l’incidenza della quota di vendite generale da canale Mobile sia tuttora modesta rispetto al totale, in un riepilogo comparativo eMarketerdimostra come i tassi di crescita siano invece di gran lunga superiori di quelli fatti registrare dal desktop tanto che già per l’anno in corso l’incremento delle vendite da Mobile è superiore al 104%.

Discorso analogo anche per quanto riguarda la quota di mercato rappresentata dalle vendite da Mobile del settore Travel rispetto a quelloretail per il quale, entro il 2018, esso rappresenterà il 32,8% dell’interoeCommerce Mobile statunitense. Uno share, questo, pari a quasi un terzo del totale e stimato dagli analisti di eMarketer ad un valore di circa 66 miliardi di dollari.

A questo punto, però, il blog Turismo Uninform desidera precisare che l’esplosione delle vendite da Mobile è da ascriversi in particolar modo all’enorme successo dei tablet, il device che maggiormente si presta a questa tipologia di vendita. Non a caso, infatti, sempre secondo i dati divulgati da eMarketer, gli smartphone vengono generalmente utilizzati per acquisti di valore più modesto e sono caratterizzati da unorientamento d’acquisto last minute, mentre i tablet sono in grado di esprimere transazioni di importi molto più elevati e spesso correlati ad unafinestra di prenotazione più ampia.

Un altro studio, questa volta firmato Google, conferma ulteriormente quanto l’utilizzo del Mobile stia profondamente condizionando le vendite, in particolar modo per quanto riguarda il Turismo. Stando ai dati contenuti nell’analisi “Understanding Consumer’s Local Search Behaviour”, infatti, si evince che ben 4 utenti statunitensi su 5 desidererebbero che gli annunci pubblicitari pubblicati sui propri device Mobile fossero locali, ovvero contestualizzati alla posizione dell’utente. Una circostanza, questa, che la dice lunga sulle possibilità di rafforzare l’engagement della propria utenza grazie ad un advertising localizzato.

Non a caso, gli utenti che effettuano ricerche locali lo fanno nell’89% dei casi da smartphone e nell’84% da pc e tablet. In questo modo, quindi, laricerca locale determina un notevole impatto non solo per quanto riguarda la ricerca e la pianificazione di un viaggio e/o di una vacanza, ma anche, e soprattutto, sui processi di acquisto e post-acquisto.

I dati appena evidenziati, quindi, mettono in luce le potenzialità del Mobile, un canale di vendita e di promozione che non può più essere ignorato da qualsiasi realtà turistica nazionale ed internazionale.

E tu, cosa ne pensi dei dati sul Mobile divulgati recentemente daeMarketer? Quali scenari intravedi per il Turismo sul fronte delladistribuzione e della promozione turistica? La realtà turistica che rappresenti utilizza già il canale Mobile per generare nuove vendite e nuove prenotazioni? Se si, in quali modalità e con quali strategie distributive e promozionali?

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un appassionato ditecnologie Mobile, Digital Marketing, Web Marketing, Travel, 2.0,distribuzione online, motori di ricerca, meta-search, Social Media eTurismo in generale, raccontaci la tua testimonianza in presa diretta e condividila immediatamente con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai voce alle tue opinioni preoccupandoti, però, di segnalarci puntualmente tutti i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli, le tue raccomandazioni e tutte quelle che ritieni essere le più efficaci best practice di riferimento. Sarà per noi del blog Turismo uninform un autentico piacere poterne parlare diffusamente insieme ed approfondire, così, il dibattito dedicato al futuro delle tecnologie Mobile applicate al comparto turistico.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa