Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo e Social Network: la pubblicità costerà?



Turismo e Social Network: la pubblicità costerà?

Per chi, come la Redazione del blog Turismo Uninform, segue con interesse e passione non solo le dinamiche distributive e promozionali del comparto turistico internazionale ma anche le più aggiornate e recenti tendenze di settore non può certamente fare a meno di notare ciò che nelle ultime settimane sta accadendo all’interno delle Fan Page Facebook, uno strumento di visibilità ed engagement sempre più utilizzato dalle realtà turistiche di tutto il mondo.

Nello specifico, infatti, i Social Media Manager si saranno certamente resi conto di come la portata dei post pubblicati all’interno delle Fan Page Facebook di proprietà si sia drasticamente ridotta e che nessuna causa apparente sia da imputare alle strategie distributive e promozionali messe in atto su questo Social Network.

In effetti, per comprendere appieno cosa in realtà stia succedendo all’interno della più popolare piattaforma Social del mondo ed essere, così, in grado di reagire di conseguenza con nazioni mirate ed efficaci si rende necessaria una digressione su Edgerank, ovvero l’algoritmo che governa il flusso di informazioni presenti sulla bacheca di ciascun utente Facebook.

Come è noto agli addetti ai lavori ed agli appassionati di Social Media, il rullo di feed che ogni utente ha visualizzato nella home di Facebook fino all’Agosto del 2013 era il frutto di tre fattori principali alla base di Edgerank: l’”affinity”, ovvero il rapporto che sussiste tra la pagina stessa ed il singolo Fan, il “weight”, ovvero l’incidenza di ogni singola interazione di un post, e il “time decay”, cioè l’età anagrafica di un contenuto.

Come già discusso in precedenza sul nostro blog dedicato al Turismo, dall’Agosto del 2013 Edgerank si è rapidamente evoluto nella direzione di una maggiore personalizzazione dei contenuti visualizzati all’interno di ogni singola bacheca spostando di fatto il cuore dell’algoritmo sulle azioni precedenti degli utenti e sui loro interessi.

Questa nuova dinamica implica, quindi, che a una minore interazione con la propria Fan Page Facebook da parte degli utenti corrisponda una minore probabilità di visualizzazione dei feed ad essa collegati sulla bacheca degli stessi utenti.

Da non sottovalutare, poi, il fenomeno della saturazione. L’impennata di iscritti su Facebook da un lato e l’incremento di nuove Fan Page dall’altro ha, infatti, decretato uno scenario sempre più competitivo tra i diversi operatori turistici presenti sul Social Network di Mark Zuckerberg all’interno del quale la visualizzazione dei propri contenuti sulle bacheche degli utenti si riduce drasticamente per effetto dell’enorme eterogeneità e varietà di contenuti.

Di fatto, quindi, si apre una nuova era per Facebook e per i suoi utenti. Se in passato era, infatti, sufficiente dedicare esclusivamente impegno e creatività nell’attività di engagement, alla luce delle nuove evoluzioni sviluppate per Edgerank diventa necessario allocare anche risorse economiche dedicate al Social Advertising ed ai Facebook Ads, seppur ancora molto modeste rispetto a quelle destinate a Google ed al Search Engine Marketing (SEM).

Senza alcuna ombra di dubbio resta tuttora possibile incentivare comunque l’engagement con gli utenti Facebook senza dover necessariamente ricorrere a dei budget di marketing. Basti pensare, per esempio, alla maggiore frequenza di pubblicazione dei propri contenuti, all’incoraggiamento di commenti e recensioni da parte degli utenti, all’incentivazione delle condivisioni o, ancora, allo spostamento graduale verso altri canali di promozione e distribuzione come il Mailing Marketing.

Allo stesso modo, però, occorre precisare che i Facebook Ads restano uno strumento di promozione e visibilità dai costi ancora molto contenuti e caratterizzati soprattutto da un alto livello di profilazione dell’utenza a cui sono destinati.

Insomma, sebbene l’era della pubblicità gratis su Facebook sia oramai definitivamente tramontata, il Social Network di Mark Zuckerberg resta un canale di marketing da utilizzare non solo con investimenti pubblicitari, ma anche con risorse sempre più specializzate ed in grado di intercettare efficacemente i bisogni di un’utenza ancora più evoluta ed esigente.

E tu, cosa ne pensi del declino di visibilità registrata sulle Fan Page Facebook? Ritieni che le nuove funzionalità di Edgerank possano davvero indurre le aziende turistiche ad investire in promozione e visibilità? In che modo i Social Network alternativi a Facebook potranno attirare investimenti pubblicitari da parte dei player turistici internazionali? E la tua realtà turistica come sta reagendo alle novità introdotte da Facebook? Quali strategie distributive e promozionali stai implementando per incrementare la visibilità dell’azienda per cui presti la tua opera professionale?

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un appassionato diSocial Media, motori di ricerca, distribuzione online, Travel 2.0,tecnologie Mobile, Web Marketing, Digital Marketing e Turismo in generale, raccontaci la tua testimonianza in presa diretta e condividila pure con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai immediatamente voce alle tue opinioni segnalandoci puntualmente tutti i tuoi consigli, suggerimenti, raccomandazione e tutte le più efficaci best practice di riferimento. Sarà per noi del blog Turismo Uninform un autentico piacere poterne parlare ed approfondire insieme il dibattito dedicato al futuro dei Social Network applicati al comparto turistico.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa