Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo e motori di ricerca: Marchiori lascia Volunia



Turismo e motori di ricerca: Marchiori lascia Volunia

Gli appassionati didistribuzione online, Travel 2.0, Social Media e SEO (Search Engine Optimization) ricorderanno certamente l’enorme curiosità che a Febbraio di quest’anno accompagnò l’attesissimo lancio ufficiale di Volunia, il progetto metà motore di ricerca e metà Social Network nato dal genio creativo di Massimo Marchiori.

 

Sebbene se ne fosse ripetutamente occupato già in precedenza, in quell’occasione il blog Turismo Uninform condivise immediatamente con i propri lettori il tanto atteso lancio di Volunia e sottolineò con fervore l’indiscutibile talento del professore padovano che contribuì alla nascita di Hypersearch, il complesso ed ormai celebre algoritmo capace di assegnare un particolare ranking ad ogni pagina web grazie alla presenza di uno o più link interni.

 

Ebbene, a pochissimi giorni dalla fine della fase di test e, quindi, dall’ingresso vero e proprio nel web da parte della creatura di Marchiori, il blog Turismo Uninform torna ad occuparsi nuovamente di Volunia per condividere con gli affezionati e sempre più numerosi lettori una incredibile e sensazionale novità.

 

Nello specifico, infatti, il padre fondatore di Volunia ha improvvisamente annunciato con una lunga lettera aperta la decisione di abbandonare laDirezione Tecnica del progetto a causa – si intuisce dalle parole di Marchiori – non solo della divergenza di vedute tra i vertici dell’azienda ed il professore padovano, ma anche, e soprattutto, per la mancanza di autonomia nell’implementazione delle proprie decisioni strategiche.

 

Marchiori è netto nelle sue parole è non lascia spazio ad alcuna ambiguità interpretativa nell’affermare che “qualcun altro vuole il mio posto”. Lo stesso ideatore di Volunia continua poi sostenendo che non dirà “più una sola parola tecnica, non darò più un’idea, non contribuirò alla manutenzione ed al miglioramento né del codice che ho scritto, né degli algoritmi che ho dato al progetto e non ne creerò più di nuovi. A meno che la situazione non cambi”.

 

Stupisce profondamente, e non soltanto noi del blog Turismo Uninform, che proprio il fondatore dell’innovativo motore di ricerca nazionale, colui che era stato da tutti ribattezzato come l’anti-Google italiano per eccellenza e che da tutti era stato giustamente acclamato come l’ideatore di un progetto che sembrava stesse aprendo una nuova prospettiva per ilweb e per la ricerca semantica, abbandoni così clamorosamente Volunia.

 

Certo è che prima di arrivare ad una decisione di questo tipo, Massimo Marchiori avrà esplorato sicuramente numerose strade conciliative nei confronti dell’Amministratore Delegato Mariano Pireddu, con il quale, pare, il professore padovano non intrattenga rapporti professionali particolarmente avvincenti.

 

Non a caso nella sua lunga lettera aperta Marchori dichiara di essersi “fidato accettando di non essere io il numero uno. Ora che tutto è pronto qualcuno si vuole sostituire a chi ha ideato e creato questo progetto”.

 

L’amarezza del matematico padovano è palese e al momento non gli ha fatto eco alcuna dichiarazione dell’Amministratore Delegato. Nello stesso giorno in cui si apprendeva la decisione di Marchiori, però, il blog diVolunia ospitava un post con il quale si garantiva la continuazione del progetto.

 

Il sogno andrà avanti”, recitava il post. Lo stesso commento sul blog diVolunia, poi, continuava affermando che “è un progetto che sta crescendo e migliorando giorno per giorno con il lavoro di un Team competente”.

Senza entrare minimamente nel merito delle decisioni maturate dal professore padovano, il blog Turismo Uninform auspica che il progettoVolunia possa comunque continuare serenamente sulla strada dell’innovazione, sebbene l’eventuale assenza definitiva del talento diMassimo Marchiori possa davvero comprometterne il successo.

 

E tu, cosa ne pensi dell’uscita di scena di Massimo Marchiori dal progetto tutti italiano di Volunia? Ritieni che tale decisione possa riflettersi negativamente sul futuro del nuovo motore di ricerca? Credi le attuali risorse impiegate nel progetto siano in grado di sostituire davvero il genio creativo di Marchiori? Hai un account di test su Volunia ed hai già avuto modo di testarne l’efficacia e le funzionalità? Che ruolo svolgono i motori di ricerca all’interno delle tue strategie distributive e promozionali al servizio della tua realtà turistica?

 

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un fervido appassionato di distribuzione online, Social Media, motori di ricerca, Travel 2.0, SEO(Search Engine Optimization) e Turismo in generale, raccontaci la tuatestimonianza professionale e condividila con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

 

Dai voce alle tue opinioni e pubblica un tuo commento sul nostro blogdedicato al Turismo ricordandoti, però, di segnalarci i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli e le tue raccomandazioni. Saremo lieti di poterne discutere insieme in maniera approfondita ed allargare il dibattito sul futuro deimotori di ricerca e del loro ruolo anche ai non addetti ai lavori.

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa