Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Turismo e compagnie aeree: aperta istruttoria preliminare su Ryanair



Turismo e compagnie aeree: aperta istruttoria preliminare su Ryanair

In più occasioni il blog Turismo Uninform, da sempre particolarmente attento alle novità ed alle tendenze del comparto turistico nazionale ed internazionale, si è occupato delle travagliate e piuttosto discutibili vicende che hanno avuto come protagonista principale Ryanair, la celebre compagnia aerea low cost di nazionalità irlandese.

In quest’ottica, quest’oggi il nostro blog dedicato al Turismo torna ad occuparsi ancora una volta del più discusso vettore aereo europeo low coste lo fa condividendo con tutti gli appassionati ed affezionati lettori la bufera che negli ultimi giorni sta investendo Ryanair.

Nello specifico, infatti, stando ad una denuncia depositata dalla compagnia aerea Meridiana a Bruxelles lo scorso 19 Luglio 2012, Ryanair sarebbe accusata di ricevere 7 milioni di euro all’anno dall’aeroporto Catullo di Verona, una vicenda, questa, che ha inevitabilmente fatto accendere i riflettori della Commissione Europea sul vettore aereo low cost.

Del resto Bruxelles, non a caso, ha avviato lo scorso 8 Agosto 2012 un’ istruttoria preliminare tesa a comprendere le dinamiche dei finanziamenti erogati dallo scalo veronese nei confronti di Ryanair e ritenuti da Meridiana un “aiuto di Stato illegittimo”.

Stando a quanto riportato da Panorama, il celebre settimanale italiano che si è occupato recentemente della vicenda dedicandole un ampio approfondimento, l’istruttoria preliminare avviata dalla Commissione Europea potrebbe probabilmente preludere “all’avvio di un’indagine per violazione delle norme comunitarie”.

Indipendentemente dai risvolti futuri di questa vicenda e dalla fondatezza delle accuse sollevate da Meridiana, ciò che maggiormente attira l’attenzione del blog Turismo Uninform è rappresentata non solo dalle imponenti cifre dei finanziamenti erogati, ma anche dal fatto che tali sussidi venissero concessi, se provato, da uno scalo italiano il cui bilancio versa in condizioni di particolare gravosità e difficoltà.

Ad ogni buon modo, non è certamente la prima volta che la Commissione Europea si interessa agli accordi in essere tra il vettore low cost irlandese e gli scali italiani, ben 22 quelli in cui Ryanair è operativa.

Già nel 2007, infatti, su esplicita segnalazione di Air One l’UE aveva avviato un’inchiesta per verificare eventuali illegittimità sugli accordi tra lo scalo di Alghero e Ryanair. Il 27 Giugno scorso, poi, la stessa Commissione Europea aveva reso noto con una nota ufficiale l’allargamento dell’inchiesta per gli stessi motivi che vedono ora coinvolto il vettore low cost.

Non è certamente consuetudine del blog Turismo Uninform esprimere giudizi di sorta su vicende di questo tipo, soprattutto in mancanza di riscontri certi ed attendibili. Pertanto, non resta che attendere le decisioni di Bruxelles in merito alla legittimità di questi accordi. Decisioni che, come sempre, saranno divulgate tempestivamente e condivise con tutti i lettori del nostro blog dedicato al Turismo.

E tu, cosa ne pensi dell’istruttoria avviata dalla Commissione Europea nei confronti di Ryanair e dello scalo veronese? Quali scenari intravedi per il traffico aereo nazionale alla luce dei possibili risvolti dell’inchiesta?

Che tu sia un operatore turistico professionista o un appassionato di compagnie aeree, distribuzione online e tradizionale, dinamiche dei flussi turistici e Turismo in generale, raccontaci la tua testimonianza e condividila con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pertanto, pubblica un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai voce a tutte le tue opinioni segnalandoci puntualmente tutte le tue raccomandazioni, i tuoi suggerimenti, le tue idee ed i tuoi consigli. Saremo lieti di poterne discutere insieme ed approfondire insieme il dibattito dedicato al futuro del traffico aereo nazionale.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa