Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Cerchi una struttura ricettiva sostenibile? Scopri come riconoscerla



Cerchi una struttura ricettiva sostenibile? Scopri come riconoscerla

L’attenzione verso una tipologia di turismo sostenibile, più rispettosa nei confronti dell’ambiente, è prerogativa di sempre più turisti.

Da vari sondaggi (come quello di Booking.com del 2016) emerge, infatti, che due terzi dei viaggiatori sono più invogliati a scegliere, per il proprio soggiorno, una determinata struttura se questa si presenta come ecologica.

Ma come si fa a capire, nel vasto mondo di internet e di pubblicità ingannevoli, quali sono davvero gli hotel, gli agriturismi e i b&b che si organizzano davvero attorno al principio di salvaguardia dell’ambiente?

Un ottimo aiuto arriva da sistemi semplici e sicuri creati appositamente per scoprire e prenotare strutture sostenibili. Tra questi rientrano i siti web delle diverse certificazioni, come gli Ecolabel, o il sito web di Ecobnb, la più grande community d’Europa dedicata al turismo sostenibile.

E quali sono, invece, le caratteristiche e i requisiti che contraddistinguono una struttura ricettiva eco-sostenibile?

Innanzitutto, deve essere costruita secondo i principi della bioarchitettura, utilizzando quindi materiali naturali e puntando alla coibentazione termica per ridurre i consumi.

Immancabile, poi, è la scelta di elettricità da fonti rinnovabili (producendola in loco o acquistandola da fornitori di energia pulita) e l’utilizzo di pannelli solari per la produzione di acqua calda. A questi si aggiunge l’attenzione al risparmio idrico, grazie ai riduttori di flusso o al recupero delle acque piovane.

Chi vuole offrire un alloggio sostenibile deve inoltre disporre di cibo biologico e locale, utilizzare lampadine a basso consumo, riciclare i rifiuti, acquistare detergenti ecologici e promuovere la mobilità lenta, non inquinante.

Con queste caratteristiche, una struttura sostenibile può risparmiare sino al 90% di CO2 rispetto a un hotel tradizionale, pur mantenendone i principali comfort.

Se una struttura rispetta l’ambiente, infatti, non vuol dire che sia più spartana delle altre. Ne esistono per ogni gusto: dalla selvaggia casa sull’albero al resort di lusso. Tutte, però, con una caratteristica comune: il forte legame al territorio, che fa sì che questi alloggi garantiscano un contatto autentico con i luoghi, i sapori e le tradizioni di cui il viaggiatore sostenibile è sicuramente alla ricerca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa