Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Ryanair parte con l’assegnazione dei posti sui propri voli



Ryanair parte con l’assegnazione dei posti sui propri voli

Per chi da tempo segue l’attività editoriale del blog Turismo Uninform, avrà certamente notato l’attenzione che, costantemente, la Redazione rivolge nei confronti delle nuove tendenze e delle novità in ambito turistico, siano esse relative al mondo del Tour Operating alle catene alberghiere o, ancora, alle compagnie di crociere, alla distribuzione online, al Travel 2.0, alle compagnie aeree, ai B&B, al Marketing digitale, agli agriturismo, ai Social Media, alle OTA (Online Travel Agency) agli alberghi diffusi, alle agenzie di viaggio tradizionali e a tutti gli altri player online e non dell’intero comparto turistico internazionale.

Pertanto, animato dal consueto spirito informativo e divulgativo che da sempre anima il lavoro del nostro blog dedicato al Turismo, l’intervento di quest’oggi si rivolge all’ analisi delle logiche distributive e promozionali alla base delle strategie [//}commerciali di uno dei più chiacchierati player turistici a livello internazionale, la compagnia aerea low cost Ryanair.

Recentemente, lo sanno bene gli appassionati e sempre più numerosi lettori del blog Turismo Uninform, che nel tempo hanno assistito e contribuito all’ acceso dibattito sul vettore aereo low cost irlandese, Ryanair ha avviato una stagione di rinnovamento sia da un punto di vista delle sua Brand Identity che dei servizi offerti ai passeggeri. Non meno importante, poi, l’apertura che la compagnia aerea di Michael O’Leary ha operato nei confronti delle agenzie di viaggio proponendo per la prima volta un riconoscimento commissionale a fronte della riconosciuta attività di intermediazione turistica.

Seguendo questa logica, quindi, Ryanair ha attivato da Febbraio la possibilità per i passeggeri di potersi scegliere in anticipo i posti desiderati dando di fatto vita per la prima volta in assoluto nella propria storia aziendale all’ operatività dei voli con posti assegnati, una vera e propria rivoluzione per il vettore aereo low cost più famoso d’Europa.

Nel commentare l’introduzione del nuovo servizio John Alborante, Sales & Marketing Manager per l’Italia, la Grecia e la Croazia in forza a Ryanair, ha dichiarato quanto segue: “si tratta dell’ultimo miglioramento del Servizio Clienti a essere lanciato. Stiamo ascoltando i nostri passeggeri e rispondendo alle loro richieste, in modo che possano continuare a beneficiare delle tariffe più basse e dei voli più puntuali, ma possano anche godere dei recenti miglioramenti al Servizio Clienti”.

Il nuovo servizio attivato da Ryanair permette al viaggiatore di poter selezionare il proprio posto sia in fase di prenotazione del volo che durante il check-in online scegliendo tra Premium Seat e Standard Seat. Nel primo caso si ha diritto all’ imbarco prioritario, a spazio extra per le gambe ed alla maggiore rapidità di sbarco; nel secondo caso, invece, la selezione è limitata alle preferenze di corridoio e finestrino ed alla vicinanza dei posti. Per i viaggiatori non interessati alla preselezione dei posti, il checkin online è disponibile da 7 giorni a 2 ore prima del volo e l’assegnazione automatica del posto non prevede alcun costo.

Quanto finora realizzato da Ryanair non è che l’inizio per il nuovo corso della compagnia aerea low cost irlandese tanto che sempre Alborante ha dichiarato che “ulteriori miglioramenti saranno annunciati nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi”.

E tu, cosa ne pensi delle continue novità introdotte dal vettore aereo low cost più famoso d’Europa? Ritieni che la nuova strategia distributiva e promozionale avviata da Ryanair possa davvero ribaltare la diffusa percezione polemica che viaggiatori ed agenzie di viaggio negli anni hanno dimostrato nei confronti della compagnia aerea irlandese? E soprattutto, l’apertura che Michael O’Leary ha paventato agli agenti di viaggio potrà davvero avviare una nuova fase distributiva per Ryanair?

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un appassionato di compagnie aeree, dinamiche distributive e Turismo in generale, raccontaci pure la tua testimonianza in presa diretta e condividila immediatamente con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai voce alle tue opinioni preoccupandoti, però, di segnalarci puntualmente tutti i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli, le tue raccomandazioni e tutte le più efficaci best practice di riferimento. Sarà per noi del blog Turismo Uninform l’occasione per poterne discutere diffusamente ed approfondire, insieme, il dibattito dedicato al futuro del traffico aereo in Italia e all’ importanza dei vettori aerei low cost.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa