Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Ryanair sfida le big del turismo digitale e ti organizza l’intero viaggio



Ryanair sfida le big del turismo digitale e ti organizza l’intero viaggio

Torna il progetto Ryanair Holidays, con il quale la compagnia low cost era entrata di fatto nel mondo delle Online Travel Agency. Dopo un periodo di sospensione dovuto a casi di vendita, su siti terzi, non autorizzata da Ryanair, è tornato di nuovo operativo, con nuove partnership che rendono l’offerta più solida e competitiva.

Ne parla con orgoglio Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair. «Ogni viaggio, sia esso di piacere o di lavoro, comincia con l’acquisto di un biglietto aereo», afferma O’Leary. Il passo successivo è trovare una sistemazione nella città di arrivo, in hotel, case, b&b, ostelli. «Ma oggi per farlo il passeggero deve andare su altri siti web», effettuare altre ricerche, confrontare i prezzi, con un dispendio di tempo significativo.

Il piano allora, come spiega l’AD della maggiore compagnia europea per il traffico di passeggeri, nonché una delle low cost più importanti al mondo, è quello di creare un unico sistema digitale dove si possa acquistare tutto quello che è legato ad un viaggio: volo, pernottamento, auto, assicurazione in caso di problemi. Il tutto, sfidando le piattaforme di successo che offrono questi singoli servizi, come Airbnb, Booking.com, Expedia e altre. «Il nostro obiettivo ultimo è quello di essere noi a fornire quei servizi lì, non terze parti», conferma con convinzione O’Leary. «Dobbiamo offrire ai nostri clienti ogni tipologia di sistemazione che soddisfi le diverse esigenze».

Per ora, la compagnia sta lavorando a questo ambizioso progetto procedendo per tentativi. Ha dato il via a «Ryanair Rooms», per la prenotazione di soggiorni in hotel, «Ryanair Holidays» per i pacchetti di viaggio e «Car Hire» per il noleggio auto. Con l’accordo con Europ Assistance, poi, ha lanciato l’assicurazione multiviaggio valida un anno.

Insomma, procede da un lato con investimenti sul trasporto aereo, con nuovi velivoli, nuove rotte e nuovi mercati da esplorare. Dall’altro, con iniziative all’insegna della diversificazione, per aumentare i ricavi grazie alla fornitura di servizi altri, che si aggiungono al core business dei voli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa