Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Recensione Rube, master tqm XVII ed.



Recensione Rube, master tqm XVII ed.

Recensione Rube

Quest’oggi il blog Turismo Uninform torna ad occuparsi di formazione al servizio del comparto turistico nazionale e lo fa condividendo con tutti gli affezionati e sempre più numerosi lettori l’appassionata testimonianza del Dottor Matteo Rube, 31 anni, brillante laureato in Diritto ed Economia per l’Impresa, ex partecipante alla XVII° Edizione del celebre e prestigioso Master TQM(Tourism Quality Management) erogato dall’autorevole Gruppo Uninform ed attualmente in forza presso l’Hotel Centro Congressi Marriott Rome Park in qualità di F&B Manager Assistant F&B Director.

Ma lasciamo pure al Dottor Rube di presentarsi ai lettori del blog Turismo Uninform e di passare, così, alla sua intervista e leggere i suoi interessanticommenti in merito all’esperienza formativa con il Master TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform.

Mi chiamo Matteo Rube, nato nel 1981, laureato in Giurisprudenza indirizzo Economico, Master in Hotel Management presso Uninform.

Dall’età di 16 anni già avviato alla Ristorazione con la mia famiglia, alle Canarie dove mi sono trasferito dalla Liguria.

Compiuto i 18 anni ho avuto diverse esperienze lavorative sia in Spagna che in Inghilterra sempre nella Ristorazione Casual, per circa 7anni.

Dopo ho avuto una formazione Manageriale e Legale sul settoreHospitality che mi hanno portato ormai da 3 anni ad oggi a ricoprire il Ruolo di Responsabile Ristorazione presso Hotel di catena.

Dapprima con Nh-Hotels, prima azienda che ha creduto in me e con cui ho avuto un rapporto di circa 2 anni, ed oggi con la Russott Finance, società che detiene 4 strutture Alberghiere con Brand prestigiosi a livello Internazionale come Marriott ed Hilton.

In questo momento sono F&B Manager Ass. F&B Director presso ilMarriott Rome Park, il più capiente Hotel-Centro Congressi d’Italia con 600 Camere e Spazi Congressuali per 5000 persone, 5° per grandezza in Europa”.

In quali strutture alberghiere ha svolto lo stage riferito al Master TQM(Tourism Quality Management)? Quali sono stati i punti di forza e le criticità?

Il primo stage fatto nel 2009 è stato con la Starwood Hotels allo Sheraton Diana Majestic a Milano, bellissima struttura alberghiera, ed alla portata di chi, come me, era all’inizio. Hotel di 110 camere e spazi Congressuali limitati.

Positivo iniziare in una struttura alberghiera non troppo grande proprio per avere il tempo di capire senza essere di intralcio ai colleghi. Era purtroppo però una struttura alberghiera con difficoltà di inserimento e nel mio caso specifico.

Secondo stage in Nh Hotels, nella loro struttura più capiente, NH Laguna Palace di Venezia-Mestre, hotel di 420 camere e spazi Congressuali per 1200 persone, esperienza unica nel Suo genere.

Ho trovato un Team molto competente ed aperto verso l’inserimento distager. Durante questa esperienza, grazie all’affiancamento del F&B Operative, ho potuto accrescere di molto la mia esperienza nellaBanchettistica.

Gli aspetti più critici riguardano il fatto che se non si è abituati a stare sotto pressione si possono perdere le staffe, grandi numeri vuole dire grande responsabilità e capacità di gestire un team molto ampio”.

In che modo ritiene che il Master TQM (Tourism Quality Management) delGruppo Uninform abbia contribuito realmente alla sua formazione ed al suo inserimento professionale?

Partecipare al Master TQM (Tourism Quality Management) dellaUninform mi ha dato due vantaggi importanti per inserirmi nel mondo dell’Hospitality. Innanzitutto una visone a 360° su come funziona un hotel di catena, quali reparti sono presenti, che mansioni e responsabilità hanno e come interagiscono tra loro.

Grazie inoltre alle loro Partnerships con diverse aziende del Settore ho avuto la possibilità di farmi conoscere ed entrare poco a poco in questa realtà, cosa che per un Manager Junior è molto difficile”.

Che dubbi aveva in merito allo stage e che consigli sente di dare a chi, come lei in passato, ha già attraversato questa fase così delicata?

Ero preoccupato, soprattutto nella fase di comunicazione in merito al collocamento in stage e su quale Azienda, e quando, mi avrebbe inserito.

Ricordo che poco a poco, telefonicamente, la Responsabile Placement comunicava ad ognuno di noi le diverse date di selezione quando ancora erano in corso le lezioni.

Un consiglio: non vi preoccupate! Così come il vicino ha avuto una possibilità, l’avrete anche voi. Ogni partecipante del corso ha avuto un percorso di stage. Tuttavia vorrei sottolineare che comunque è SEMPRE in funzione delle vostre esperienze, e quindi del vostro Cv, che il Master TQM (Tourism Quality Management) colloca i partecipanti in una catena alberghiera piuttosto che in un’altra, così come per il ruolo assegnato.

Un altro consiglio che darei ai ragazzi: durante lo stage non guardate l’ora!!!!!!!!!!! Siete li per imparare!! Mettetevi in gioco, tirate fuori quello che pensate e fatevi sentire!! Non recriminate se subite un ingiustizia (secondo voi), date il massimo Sempre!!!! Vedrete che domani, oppure dopodomani, vi ritornerà tutto indietro e con gli interessi !!!!!!!!!!!!!”

Quali reparti, o aree del comparto turistico-alberghiero, a suo giudizio, portano ad un più facile e immediato inserimento professionale?

A mio giudizio i reparti operativi sono quelli dove vi sono concrete possibilità di Inserimento, pertanto F&B, HouseKeeping e Front Office.

Però il ruolo e la retribuzione sono sempre commisurati alle proprie esperienze; se non si ha una discreta esperienza, non vi aspettate di partire da Assistant Manager o Manager del reparto. Solo chi ha una conoscenza approfondita di un reparto ne potrà essere il Manager”.

Come si vede da qua a 10 anni professionalmente parlando?

Auspico di continuare nel settore dell’Hospitality, sempre con un occhio di riguardo al F&B, pertanto o come General Manager di un Hotel Congressuale o come Area Manager dell’F&B per catene di hotel o ristoranti”.

A nome di tutta la Redazione del blog Turismo Uninform, così come dei nostri affezionati lettori, desideriamo ringraziarla sentitamente per i suoi preziosi commenti e per aver voluto condividere in maniera così appassionata la sua esperienza formativa con il Master TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform.

Siamo certi che i suoi consigli rappresenteranno un’utilissima base di riflessioni per tutti i futuri candidati al celebre Master TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform.

Torni pure a farci visita nuovamente. Saremo lieti di ospitarla sul nostro blog dedicato al Turismo e di condividere con lei, ne siamo certi, i suoi successi professionali e personali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa