Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Recensione Manigrasso master TQM XXI ed.



Recensione Manigrasso master TQM XXI ed.

Recensione Manigrasso

Quest’oggi il blog Turismo Uninform torna ad occuparsi di nuove testimonianze rilasciate da ex partecipanti al celebre e prestigioso Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) con l’obiettivo di condividere con i numerosi ed affezionati lettori una delle migliori offerte formative in ambito turistico disponibili sull’intero mercato italiano.

Nello specifico, il blog Turismo Uninform ha raccolto in quest’occasione gli entusiasti commenti rilasciati dalla dottoressa Debora Manigrasso, 30 anni, brillante laureata in Lingue e Letterature Straniere e partecipante alla XXI° Edizione dell’illustre ed autorevole Master Turismo TQM (Tourism Quality Management). Ma passiamo pure alla sua testimonianza.

Prima di passare all’intervista, il blog Turismo Uninform desidera darle il benvenuto e ringraziarla per il suo spirito di condivisione relativamente al suo percorso formativo ed alla sua esperienza professionale. Desidera fare una breve introduzione?

Mi chiamo Debora Manigrasso, ho 30 anni e sono laureata in Lingue e Letterature Straniere. Dato il carattere molto generico del mio diploma di laurea, dopo l’università non avevo ancora le idee chiare su cosa volevo fare, così dopo varie esperienze lavorative in settori molto diversi tra loro ho deciso di specializzarmi nel Turismo e nel 2010 mi sono iscritta alla XXI° Edizione del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform”.

Perché, tra le varie offerte formative presenti sul mercato ha scelto ilMaster Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform per indirizzare il suo percorso formativo?

Ho scelto il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) perchè mi sembrava abbastanza completo in quanto permetteva un inserimento lavorativo in diverse aree del Turismo, dal mondo alberghiero, all’organizzazione di eventi al Turismo crocieristico.

Inoltre il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) aveva tutte le caratteristiche necessarie per poter accedere al bando di finanziamento della Regione Puglia, che mi ha permesso appunto di ottenere questa specializzazione”.

Qual é la sua opinione in merito ai contenuti formativi erogati in aula durante la sua partecipazione al Master Turismo TQM (Tourism Quality Management)?

Il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) ha sicuramente facilitato la comprensione di contenuti che ho poi ritrovato nel periodo di stage, permettendomi di avere una marcia in più rispetto ai colleghi che non avevano fatto il mio stesso percorso formativo”.

In quale realtà turistica ha recentemente svolto il suo stage e come si è trovata? Quale mansioni ricopriva?

Dopo una prima esperienza di 3 mesi in stage presso una struttura alberghiera, la Uninform Group mi ha dato la possibilità di svolgere un secondo stage presso una società impegnata nell’organizzazione di IPM 2011, International Promoters Meeting, ovvero l’incontro internazionale dei promotori musicali, che si è svolto a Roma dal 7 al 10 luglio 2011.

E’ stata un’esperienza molto formativa, durante la quale ho affiancato il project manager dell’evento nel coordinamento di tutti i reparti della manifestazione, occupandomi principalmente dell’inoltro delle richieste di patrocinio alle istituzioni, della traduzione in inglese dei testi pubblicati sul sito web dell’evento e dell’organizzazione della conferenza internazionale, relazionandomi con i relatori italiani ed esteri e fornendo loro assistenza per tutta la durata dell’evento”.

Quali sono stati i punti di forza riscontrati nella sua esperienza formativa e le competenze acquisite a questo punto del percorso formativo?

Questa esperienza mi ha permesso di capire quanto lavoro c’è dietro l’organizzazione di un evento e soprattutto mi ha dato la possibilità di svolgere mansioni molto diverse tra loro.

Si tratta infatti di un lavoro molto dinamico, per il quale occorrono grinta, passione e determinazione, oltre ad una buona dose di resistenza allo stress.

Sicuramente questa esperienza mi ha insegnato a relazionarmi meglio con gli altri, a gestire un determinato tipo di relazioni e a capire davvero cosa vuol dire essere un team”.

Qual’è il suo prossimo obiettivo e come si sta muovendo per realizzarlo concretamente?

Il mio prossimo obiettivo è continuare il mio percorso professionalenell’organizzazione di eventi internazionali. Sto mandando un bel po’ candidature… Chissà se un giorno non si aprirà qualche porta…”

Come si vede da qua a 10 anni?

Bella domanda! Spero di fare una carriera professionale sempre crescente e ricca di soddisfazioni. Dove sarò lo scoprirò solo vivendo”!

Ancora grazie per aver voluto condividere le sue opinioni, i suoi commentied i suoi consigli con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Siamo certi che la sua testimonianza sarà motivo di sano confronto ed approfondimento. Torni pure a farci visita sul nostro blog e cogliamo l’occasione per augurarle un radioso futuro professionale e personale.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa