Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Recensione Ciulla master TQM XXI ed.



Recensione Ciulla master TQM XXI ed.

Recensione Ciulla

La formazione specialistica al servizio del comparto turistico, lo abbiamo sottolineato più volte sul blog Turismo Uninform, riveste un ruolo strategico nell’individuazione ed inserimento professionale dei futuri Manager del Turismo.

Al di là delle numerose offerte formative presenti sul mercato, le testimonianze dirette di chi ha già effettuato un percorso formativo specifico costituiscono, quindi, un elemento referenziale di altissimo livello nell’identificazione della proposta formativa più idonea alle proprie esigenze.

Oggi pubblichiamo l’intervista resa da Roberta Ciulla, una partecipante al Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) molto particolare e “fortunata”.

Si tratta di una appena 18enne che, per le sue peculiarità formative e caratteriali, ha preso parte all’ambizioso Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) riservato esclusivamente a laureati, in qualità di uditore.

Infatti, coloro che hanno una valida e qualificata esperienza professionale ma non posseggono i titoli accademici necessari all’iscrizione per il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) possono partecipare in veste di uditori, ottenendo così i corrispondenti attestati di frequenza ed orientamento in stage.

Anche in questa circostanza, il Gruppo Uninform ha saputo puntare su un profilo competente e vincente che in poco tempo è già riuscita a conseguire le sue soddisfazioni lavorative ed altre ancora ne auguriamo noi della Redazione del blog Turismo Uninform per il suo futuro!

Mi chiamo Roberta Ciulla, ho attualmente 19anni, ma ho inizato il Master TQM (Tourism Quality Management) dell’Uninform a soli 18, sono Siciliana e ho frequentato il Liceo Classico.

Apparentemente potrei sembrare “fuori luogo” all’interno di un master per gente già laureata e con una certa esperienza alle spalle, ma in realtà possedendo la mia famiglia due agenzie di viaggi nella mia città, avevo già una certa esperienza con il mondo del lavoro, specialmente con quello del settore turistico e proprio questa mia esperienza passata mi ha aiutato molto e continua ad aiutarmi nella mio lavoro attuale”.

Grazie  al brillante stage propostole dal Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform lei ha conseguito un rapidamente un contratto di lavoro. Potrebbe gentilmente illustrarci la sua testimonianza professionale e la sua esperienza in stage evidenziando le modalità con le quali è riuscita a perseguire tale ambito obiettivo?

Il mio stage, sin dall’inizio, prevedeva 6 mesi continuativi a Torino, presso la struttura alberghiera 5 stelle Principe di Piemonte della catena Ata Hotels. Subito dopo la fase d’aula il mio interesse si era concentrato sulsettore turistico ed, in particolare sul MICE (Meeting, Incentives,Congress & Events), ma non avendo alcuna esperienza nel comparto alberghiero, il mio programma sarebbe stato quello di “provare” tutti i reparti di un hotel per approdare al MICE (Meeting, Incentives, CongressEvents) gli ultimi 2 mesi di stage.

In realtà, sia per necessità che per mancanza di personale nel settore di mio interesse, dopo solo un mese di stage presso il ricevimento, arrivai con largo anticipo al mio obiettivo. Iniziai rispondendo alle telefonate e compilando offerte da inviare ai clienti, ma non perdendo mai di vista il lavoro che le mie colleghe più esperte portavano avanti, e seguendo più possibile gli eventi in casa.

Così, nel giro di pochissimi mesi riuscii ad inserirmi completamente nel reparto ed a ricevere una proposta di assunzione dopo soli 4 mesi di stage”!!

Potrebbe gentilmente descriverci la sua tipica giornata di lavoro illustrandoci nello specifico le mansioni che ricopre all’interno della struttura alberghiera per cui svolge la sua attività lavorativa e le sue impressioni sul suo gruppo di lavoro?

La mia giornata lavorativa ha inizio alle ore 9 circa, e dopo aver partecipato alla riunione operativa con la direzione ed il resto dei reparti, iniziamo insieme alla mia responsabile e ad un’altra mia collega, attualmente in stage, a dividerci il lavoro tra le richieste in arrivo, le pratiche da portare avanti, e i contratti da preparare dopo aver ricevuto la conferma da parte del cliente.

Spesso tra una pratica ed un’altra, mi capita di incontrare nuovi clienti, ai quali faccio visionare le sale meeting, le camere dell’hotel e tutti i servizi che la nostra struttura alberghiera propone, al fine di organizzare nei minimi dettagli tutto ciò di cui il cliente richiede.

Mi piace molto quello che faccio tutti i giorni, perchè ogni pratica, ogni cliente, ogni evento, è diverso da quello precedente e lo sarà rispetto a quello futuro, e in più sono tutti i giorni a stretto contatto con gente esperta e molto preparata dalla quale sto imparando molto e con la quale riesco a coordinare molto bene l’intera organizzazione di un evento”.

Nell’intraprendere il suo percorso formativo, quali motivazioni l’hanno definitivamente persuasa nella decisione di iscriversi al Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform?

Semplicemente conoscevo un ragazzo che aveva già avuto un’esperienza con il Gruppo Uninform e dopo averlo contattato, e avendo appreso che stava lavorando in Spagna tramite il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management), decisi di provare anch’io dato che il mio obiettivo principale era l’inserimento immediato nel mondo del lavoro”.

Sulla base della sua esperienza personale, potrebbe gentilmente indicare ai futuri candidati del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) le strategie che ritiene più utili ed efficaci durante la fase di stage?

Io personalmente ho seguito molto il mio istinto e il mio carattere!

Infatti, nonostante non avessi un’idea ben chiara riguardo l’operatività dei vari reparti che compongono un albergo, da subito capii che il reparto che più mi coinvolgeva era quello dell’organizzazione eventi, perchè anche nella vita di tutti i giorni tendo sempre a coordinare e ad organizzare ogni cosa, anche una banale uscita tra amici!

E in più sono molto precisa e attenta ai dettagli, caratteristiche fondamentali per la realizzazione perfetta di un evento!”

Come immagina il suo futuro professionale nei prossimi 10 anni?

Questa è decisamente la domanda alla quale mi risulta più difficile rispondere!

Sinceramente sono ancora molto giovane per pensare a come e dove sarò tra 10 anni, ma di certo ho già i miei progetti futuri che sicuramente proseguiranno nell’ambito dell’organizzazione eventi e manifestazioni, chissà magari nel mondo della musica o dello sport e chissà magari non Italia, ma di certo un ringraziamento particolare lo devo al Gruppo Uninform, se oggi sono qui a raccontarvi la mia esperienza e i miei progetti per il futuro”!

Il blog Turismo Uninform desidera ringraziarla sentitamente e rivolgerle un sincero ringraziamento per l’appassionato e spontaneo spirito di condivisione. Siamo certi che i suoi commenti, così come le sue opinioni ed i suoi consigli, rappresenteranno una solida base per promuovere e consolidare un sano e costruttivo confronto informativo.

Rinnovandole i più calorosi auguri per il suo futuro professionale, la salutiamo caramente invitandola a seguire il nostro blog dedicato al mondo del Turismo.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform

Oggi pubblichiamo l’intervista resa da Roberta Ciulla, una partecipante al Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) molto particolare e “fortunata”.

Si tratta di una appena 18enne che, per le sue peculiarità formative e caratteriali, ha preso parte all’ambizioso Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) riservato esclusivamente a laureati, in qualità di uditore.

Infatti, coloro che hanno una valida e qualificata esperienza professionale ma non posseggono i titoli accademici necessari all’iscrizione per il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) possono partecipare in veste di uditori, ottenendo così i corrispondenti attestati di frequenza ed orientamento in stage.

Anche in questa circostanza, il Gruppo Uninform ha saputo puntare su un profilo competente e vincente che in poco tempo è già riuscita a conseguire le sue soddisfazioni lavorative ed altre ancora ne auguriamo noi della Redazione del blog Turismo Uninform per il suo futuro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa