Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Recensione Bonello master TQM XIX ed.



Recensione Bonello master TQM XIX ed.

Recensione Bonello

Quest’oggi sul blog Turismo Uninform torniamo a pubblicare una nuova testimonianza, nello specifico quella della Dottoressa Laura Bonello, laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università di Pavia e partecipante alla XIX Edizione del prestigioso Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) erogato dalla Uninform Group.

Ma passiamo pure ai commenti della Dottoressa Bonello.

Buongiorno, mi chiamo Laura Bonello, ho 34 anni e ho conseguito una  Laurea in lingue e letterature straniere presso l’Universita’ degli  studi di Pavia.

Ho sempre avuto un grande interesse per il mondo del Turismo che ha  accompagnato anche le mie precedenti esperienze professionali: ho  lavorato come assistente turistica per sette anni presso il gruppo Ventaglio, occupandomi della vendita delle escursioni, della gestione  dei rapporti con i fornitori e del Customer Care e, in precedenza, ho  avuto un’esperienza con contratto a tempo determinato, come addetta alla vendita presso la libreria del Touring Club a Milano”.

Come é venuta a conoscenza del Master Turismo TQM (Tourism Quality  Management) erogato dal Gruppo Uninform e quali sono state le reali  ragioni che l´hanno convinta ad intraprendere questo percorso formativo?

Sono venuta a conoscenza del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) per puro caso, navigando su  Internet, e mi sono decisa a partecipare soprattutto per poter avere un  contatto concreto e diretto con i grandi gruppi alberghieri che il Master offriva attraverso lo stage. La possibilità di accedere a stage in brand nazionali  e internazionali di livello necessita sicuramente di  un canale privilegiato, che, normalmente si ha difficoltà ad attivare”.

Ci racconti ora del suo stage. Il Gruppo Uninform vanta prestigiose  ed esclusive partnership con le piú importanti realtà turistiche nazionali ed internazionali. Ebbene, quanto il suo stage presso queste  aziende ha realmente contribuito alla sua formazione professionale e  come é stato gestito il suo inserimento dal servizio Placement del  Gruppo Uninform?

Il mio desiderio inizialmente era quello di fare uno stage all’estero, più precisamente in Spagna, in grandi catene alberghiere come il SolMeliàbrand con cui avevo visto che Uninform era convenzionato, ma  poi avendo ricevuto la proposta di stage dal Gruppo Royal Demeure, ho rivalutato la mia posizione e ho deciso di accettare quest’interessante proposta, anche se in Italia.

In particolare il mio stage si è svolto  presso la struttura 5 stelleGrand Hotel Continental” a Siena. Inizialmente ho ricevuto una formazione “cross trainig” che prevedeva la  mia partecipazione diretta in più reparti, funzionale ad una reale e necessaria conoscenza dell’albergo nella sua complessità e visione d’insieme. In seguito, mi sono specializzata nel reparto da me scelto, ovvero il Front Office che è comunque il “cuore” dell’albergo e che era da sempre il reparto che più mi ha interessato”.

Come è stata la sua attività di stage?

L’esperienza di stage e’ stata per me un’opportunità di calarmi immediatamente nel mondo del lavoro, con modalità molto concrete e operative, insomma niente fotocopie, ma immediato contatto con l’ospite e la realtà alberghiera”.

In seguito allo stage lei è stata impiegata con un contratto di lavoro presso la stessa struttura alberghiera.  Secondo lei quali sono state le ragioni per le quali l’azienda ha manifestato la volontà di offrirle un contratto?

Sicuramente rispondevo alle esigenze e competenze che la società richiedeva e che ha verificato sul campo nel corso della mia esperienza di stage e poi, ovviamente, anche la fortuna ha giocato il suo ruolo”.

Come si trova attualmente? Ci può descrivere la mansioni che svolge durante la giornata?

Mi trovo benissimo e le mansioni che svolgo sono quelle che classicamente vengono riferite al reparto ricevimento: contatto e accoglienza ospiti, gestione della cassa, prenotazioni e fatturazioni”.

Stando alle recenti statistiche sull’occupazione nel Turismo, fornite dall’ISTAT secondo cui un occupato su venti lavora nel comparto turistico, quanto ritiene  utile un percorso formativo di questo tipo in un’ottica di inserimento professionale?

Sicuramente il Master Turismo TQM (Tourism Quality Managment) è un importante canale attraverso il quale si ha la possibilità di entrare in un network di contatti che possono agevolare un eventuale inserimento lavorativo”.

Come si vede da qui a 10 anni dal punto di vista professionale?

 … Come vuole che mi veda, Direttore d’albergo, no”?

Il blog Turismo Uninform desidera esprimerle un sentito ringraziamento per aver voluto condividere con tutti i lettori. il suo contributo professionale e umano. Siamo certi che i suoi commenti e le sue opinioni non passeranno inosservate e saranno, anzi, motivo di approfondimento e sano confronto informativo. Rinnovandole l’augurio per un brillante futuro professionale, la salutiamo caramente invitandola a seguire costantemente il nostro blog dedicato al mondo del Turismo.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa