Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Mastery Award Uninform assegnato a Benedetta Alessio



Mastery Award Uninform assegnato a Benedetta Alessio

Il Mastery Award di Benedetta Alessio

Nell’augurare ancora una volta a tutti i propri lettori un prosperoso 2014, la Redazione del blog Turismo Uninform ha deciso di iniziare l’attività editoriale di quest’anno con un nuovo intervento dedicato alla formazione, in particolar modo ai processi formativi al servizio del comparto turistico, tanto che l’argomento del giorno verterà sul prestigioso Mastery Award Uninform, l’ambito titolo accademico rilasciato direttamente dalla Faculty del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) al candidato che ha saputo interpretare più di tutti un modello di managerialità turistica ispirata alla modernità, all’innovazione ed all’efficienza.

E’ pertanto con autentico piacere che quest’oggi sul nostro blog dedicato al Turismo ospitiamo la testimonianza della Dottoressa Benedetta Alessio, 29 anni, laureata in Lingua Cinese e Storia, Società e Cultura della Cina, partecipante alla XXXI° Edizione del celebre Master Turismo TQM(Tourism Quality Management) e vincitrice appunto del Mastery Award Uninform. Lasciamo dunque immediatamente spazio ai commenti ed ai suggerimenti della Dottoressa Alessio, oltre che alle sue opinioni nei confronti del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform.

Mi chiamo Benedetta Alessio, ho ventinove anni e sono Dottoressa Magistrale in Lingua Cinese e Storia, Società e Cultura della Cina. Abito a Rosà, un piccolo paese vicino a Bassano del Grappa in provincia di Vicenza.

Il mio percorso di studi è sempre stato improntato su materie letterarie ed umanistiche. Dopo aver frequentato il liceo linguistico, mi sono infatti iscritta alla facoltà di Lingua, Cultura e Società dell’Asia orientale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia dove ho conseguito dapprima la laurea triennale e il 13 giugno 2012 quella magistrale.

La mia passione per l’Oriente è strettamente connessa a quella per i viaggi, perciò ho sempre avuto il desiderio di fare un lavoro che mi permettesse di unire questi due campi di interesse. Tuttavia, essendo il mondo del Turismo così vario e composito, fino a pochi anni fa non avevo chiaro nello specifico che tipo di professione mi sarebbe piaciuta. A proposito di ciò, i due singolari viaggi in autobus che ho svolto in Asia nel 2009 e in America Latina nel 2012 in qualità di partecipante all’associazione culturale Ostrega! si sono rivelati decisivi per farmi entrare in contatto e conoscere meglio il mondo dell’hotellerie.

Grazie ai presidenti dell’associazione che mi hanno permesso di collaborare alla realizzazione di eventi di presentazione dei nostri viaggi in alcuni tra i più importanti hotel internazionali situati nelle maggiori città che abbiamo visitato, ho scoperto di avere una predisposizione e un entusiasmo particolare per questo tipo di attività. È così che il mio interesse verso il reparto congressuale ha iniziato ad intensificarsi permettendomi di delineare sempre più chiaramente i miei progetti e obiettivi futuri: imparare la professione di Congressual Manager per poi cercare lavoro in una struttura alberghiera italiana in cui sia particolarmente forte la presenza di cinesi o, ancora meglio, in Cina.

Per raggiungere tale obiettivo ho ritenuto che la cosa migliore da fare fosse per prima cosa rafforzare il mio livello di cinese, soprattutto orale, poi successivamente dedicarmi all’apprendimento pratico della professione. Così dopo la laurea specialistica mi sono iscritta ad un corso intermedio di un anno di lingua cinese presso la Capital Normal University di Pechino e ad Agosto del 2012 sono partita alla volta della Cina. A pochi mesi della mia permanenza a Pechino, ho ricevuto da parte dell’Università Ca’ Foscari di Venezia una mail di presentazione del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform e, dopo aver esaminato attentamente il piano di studi e considerata l’opportunità di stage garantito, ho capito che questo master poteva essere l’ideale compimento del mio percorso di studio e un importante trampolino di lancio nel mondo del lavoro.

Quindi nell’Agosto 2013, una volta tornata in Italia, ho partecipato alle selezioni per la XXXI° Edizione del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) di Roma…ed eccomi qua”!

Benvenuta sul nostro blog dedicato al Turismo Dottoressa Alessio. Prima di occuparci in maniera più specifica del suo ambito Mastery Award Uninform, le dispiacerebbe accennarci le ragioni che l’hanno definitivamente convinta ad intraprendere l’esaltante percorso formativo offerto dal  Master Turismo TQM (Tourism Quality Management)?

Ho scelto di iscrivermi alle selezioni del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) innanzitutto perché la fusione di fattori quali il numero importante di edizioni del Master, il prestigio dei partner che collaborano con Uninform Group, le notevoli recensioni degli ex allievi e di personalità di spicco nel campo del Turismo contribuiscono a trasmettere quella garanzia di responsabilità e serietà tali da rendere questo master un punto di partenza imprescindibile per tutti coloro che mirano a diventare i professionisti del Turismo di domani.

Oltre a ciò, un ulteriore elemento che mi ha spinta a scegliere Uninform Group è stato sicuramente la possibilità che offre lo stage di arricchire e applicare in strutture alberghiere rinomate gli insegnamenti teorici acquisiti durante la fase d’aula, dando a ciascun allievo la preziosa opportunità di mettere in campo le proprie capacità e collaborare conmanager qualificati”.

Sulla base della sua personale esperienza con il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management), quali ritiene essere i reali valori aggiunti del’offerta formativa Uninform Group?

Penso che il reale valore aggiunto del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) di Uninform Group sia quello di aver potuto partecipare a lezioni tenute da docenti professionisti altamente qualificati i quali, oltre ad aver sempre spiegato con pazienza le tematiche affrontate trasmettendo una grande passione ed entusiasmo per il proprio mestiere, ci hanno esposto con estrema cura e chiarezza la panoramica attuale del Turismo nazionale ed internazionale fornendoci preziosi consigli su come muoverci dopo lo stage affinché possiamo contribuire a creare per il mondo dell’hotellerie un futuro ricco di innovazioni e progetti di miglioramento.

Credo inoltre che anche l’efficace strutturazione delle lezioni rappresenti un valore aggiunto dell’offerta formativa Uninform Group. Infatti i lavori di gruppo svolti alla fine delle spiegazioni teoriche hanno costituito per me non solo un efficace e veloce metodo di apprendimento, ma anche un’occasione ulteriore di confronto tra colleghi e un utile esercizio di svolgimento di un lavoro in team”.

Il mercato del lavoro, è cosa oramai nota a tutti, continua ad orientarsi sempre di più nei confronti di figure professionali rendendo di fatto l’ingresso lavorativo sempre più esigente e selettivo. Alla luce di questa breve considerazione preliminare, cosa rappresenta per lei il Mastery Award Uninform?

Il Mastery Award Uninform rappresenta per me una conferma che la semplicità, l’umiltà e la coerenza, se alimentate da una passione sincera, sono tutte qualità indispensabili per poter svolgere qualsiasi lavoro con impegno, responsabilità e dedizione affrontando con entusiasmo sfide e sacrifici.

Questo riconoscimento è, a mio parere, un segnale importante che al giorno d’oggi i selezionatori danno un’importanza particolare alla personalità dei candidati, oltre che alle competenze tecniche e pratiche degli stessi. Ed ecco che lo spirito di adattamento ed il saper riconoscere i propri limiti con la volontà di migliorarsi continuamente, anche attraverso il confronto col prossimo, diventano requisiti necessari per inserirsi in un’azienda.

Spero dunque che nell’ingresso al mercato del lavoro il Mastery Award Uninform possa diventare per me un bel biglietto da visita, garanzia di qualità, apertura mentale e serietà”.

La Formazione, in particolar modo per quanto riguarda il comparto turistico, continua a rivestire un ruolo di primissimo piano sia in un’ottica di inserimento professionale che in un’altra più squisitamente legata alla riqualificazione del capitale umano aziendale. Rispetto al resto delle offerte formative disponibili sul mercato della formazione a vocazione turistica, il Mastery Award Uninform quale valore aggiunto ritiene possa vantare?

Credo che il reale valore aggiunto conferito dal Mastery Award Uninformderivi in primo luogo dal prestigio, reputazione e credibilità di cui Uninform Group gode da tanti anni sia in Italia che all’estero. Per il fatto che Uninform Group si avvale da sempre di esperti professionisti costantemente aggiornati sulle tendenze del variegato scenario del Turismo, il tributario del Mastery Award Uninform dovrebbe rappresentare per l’azienda in cui svolgerà lo stage una sicurezza ulteriore di rigorosa preparazione, efficienza e completezza”.

Terminato lo stage previsto dal percorso formativo del Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) come capitalizzerà il suo Mastery Award Uninform?

Utilizzerò il Mastery Award Uninform come testimonianza che la volontà di impegnarsi, la semplicità e la trasparenza sono il punto di partenza per raggiungere i propri obiettivi professionali.

Questo riconoscimento da qui in avanti costituirà per me un importante punto di riferimento, un incentivo a dare il massimo in ogni situazione, ad essere sempre me stessa e ad affrontare ogni giorno del mio futuro lavorativo con lo stesso grande entusiasmo di oggi”.

Grazie mille per il suo prezioso contributo, Dottoressa Alessio. Congiuntamente alla Direzione del Gruppo Uninform – nelle persone degli Avvocati Michele e Giovanni Giordano – desideriamo augurarle un futuro professionale radioso e saremo lieti di averla nuovamente come nostra graditissima Ospite qui sul blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa