Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

L’orizzonte dei Social Media per il Turismo online



L’orizzonte dei Social Media per il Turismo online

Lo stato di salute del Turismo online e le numerose opportunità di business per il comparto turistico

In più occasioni il blog Turismo Uninform, da sempre particolarmente attento alle dinamiche del Travel 2.0 e della distribuzione online, si è occupato del fenomeno dei Social Media e dell’incredibile popolarità che negli ultimi anni, senza alcuna battuta d’arresto, ha caratterizzato lo sviluppo di questo mercato per il comparto turistico, in particolar modo per quanto riguarda l’Advertising online.

Eppure quando colossi come i celebri Social Network Facebook e Zynga travalicano il confine del virtuale per approdare sulle più stabili e rassicuranti sponde della vita reale, così come quelle realtà web come Groupon che utilizzano il meccanismo della condivisione virale propria dei Social Network nella proposizione dei propri servizi, il modello di business dei Social Media non si rivela sempre così efficace.

Del resto, la vistosa debacle registrata proprio da Groupon alcuni giorni fa in Borsa riporta alla memoria il caso di Pets.com, realtà web tristemente celebre alle cronache per gli eccessi della famosa bolla dell’hi-tech del 2000.

Nello specifico, infatti, Groupon ha perso in colpo solo ben il 26% del valore delle proprie azioni dopo la pubblicazione di alcuni bilanci della nota società Internet che registravano una brusca ed improvvisa frenata delle vendite di coupon online, un mercato considerato da molti analisti già fin troppo maturo.

Tale circostanza, quindi, ha contribuito pesantemente all’abbattimento del valore delle quotazioni di Groupon facendo, così, registrarne il minimo storico, 5,59 dollari, bel il 72% in meno del prezzo di emissione pari a 20 dollari.

E se Groupon diventa l’emblema di una disaffezione sempre più evidente ed allarmante da parte degli investitori nei confronti dei Social Media, altri Social Network non sono certamente da meno. Facebook, per esempio, ha perso già il 45% del valore delle proprie azioni dal giorno del suo debutto in Borsa, così come Pandora Radio, che perde il 42%, e Zynga, le cui perdite di valore arrivano addirittura al 71%.

Intanto, però, la strategia di Groupon con la quale è stato sancito l’ingresso in Borsa potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio non solo per quanto riguarda la perdita di valore delle azioni, ma anche, e soprattutto, per il fatto che Google,circa un anno fa, aveva proposto un’offerta di acquisto pari a 6 miliardi di dollari, mentre oggi la celebre realtà web dei coupon online vale in Borsa soltanto 3 miliardi di dollari.

Insomma, se è vero che i Social Network rappresentano un importantissimo strumento di engagement nei confronti dell’utenza online, soprattutto per il comparto turistico, è altrettanto vero che le speculazioni finanziarie vanno sapientemente distinte dall’utilizzo strategico che gli operatori turistici fanno di questo canale distributivo e promozionale.

Pertanto, contrariamente alle performance finanziare appena evidenziate, in questa sede il blog Turismo Uninform non desidera affatto demonizzare i Social Media. Al contrario. L’utilizzo delle piattaforme social, invece, sono una best practice che tutti gli operatori turistici, siano essi hotel,compagnie di crociere, Tour Operator, compagnie aeree, B&Bagriturismo, villaggi turistici, e così via dovrebbero utilizzare con regolarità ed efficienza.

E tu, cosa ne pensi delle discutibili performance finanziarie in Borsa dei Social Network? Quali scenari intravedi per il futuro dei Social Media? In che modo piattaforme social come Facebook, Twitter, PinterestLinkedin, Foursquare e così via continueranno a far parte integrante delle nostre vite? Quale sarà il futuro del Turismo online?

Che tu sia un operatore turistico di lunga esperienza o un appassionato di Social Media, distribuzione online, Travel 2.0, OTA (Online Travel Agency) e Turismo in generale, raccontaci la tua testimonianza professionale e condividila con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e segnalaci tempestivamente tutti i tuoi consigli, i tuoi suggerimenti, le tue raccomandazioni e le tue idee. Con il blog Turismo Uninform le tue opinioni volano alto, anche per quanto riguarda il Turismo online!

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa