Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Le nuove tendenze del Business Travel



Le nuove tendenze del Business Travel

Un interessante e recentissimo studio realizzato da Carlson Wagonlit Travel rivela quanto il mondo del Business Travel stia radicalmente cambiando abitudini ed assumendo nuove forme. Scopriamo insieme quanto emerso.

Prima di addentrarci nell’analisi delle nuove tendenze del Business Travel, però, è bene precisare che lo studio condotto da Carlson Wagonlit Travel è particolarmente autorevole non solo per l’indiscutibile leadership che questo player turistico ricopre da anni nel mercato dei viaggi d’affari, ma anche per l’ampio coinvolgimento diretto della filiera. Non a caso, infatti, sono stati ben 65 gli esperti di settore intervistati, oltre all’utilizzo di tutta una serie di case history aziendali di riferimento. Come se non bastasse, inoltre, Carlson Wagonlit Travel ha chiamato in causa anche 127 Travel Manager e coinvolto un campione di 1.080 viaggiatori.

Chiarito questo aspetto di natura metodologica, possiamo ora concentrarci sull’analisi dei trend del Business Travel emersi dallo studio in questione.

Tra le tendenze di maggiore impatto nel mercato dei viaggi di lavoro, il report di Carlson Wagonlit Travel evidenzia come la tecnologia Mobile rivesta il ruolo più importante. In quest’ottica, dunque, il viaggiatore che rientra in questo segmento di mercato è alla ricerca costante di connettività Mobile, indipendentemente dal tipo di dispositivo utilizzato. Ma non solo. la connettività deve essere necessariamente accompagnata anche dall’esperienza d’uso e dalla multicanalità e, quindi, servizi geolocalizzati e applicazioni che agevolino l’attività professionale diventano dei veri e propri must.

C’è poi il tema della personalizzazione, anch’esso interpretato da Carlson Wagonlit Travel come una delle tendenze più rilevanti per il Business Travel. Con questo termine, lo studio desidera mettere in evidenza l’importanza che assume la profilazione e la necessità di rendere i servizi disponibili sempre più su misura degli utenti.

Il grande fenomeno della “sharing economy”, o se preferite della cosiddetta economia condivisa, interesse porzioni sempre più ampie del Business Travel tanto che un numero di viaggiatori sempre più elevato si rivolge a servizi come per esempio Airbnb o Uber.

L’evoluzione dei sistemi di prenotazione è un’altra delle grandi tendenze del Business Travel evidenziate da Carlson Wagonlit. Se, infatti, la possibilità di monitorare l’andamento delle tariffe, così come rivolgersi a policy di modifica e/o cancellazioni più flessibili, sono oggi delle opzioni, in futuro dovranno necessariamente trasformarsi in servizi per rispondere adeguatamente ai bisogni di questi viaggiatori e non essere tagliati fuori dalla concorrenza.

Ulteriore trend di fondamentale importanza per il futuro del Business Travel riguarda le modalità di pagamento che, secondo lo studio in questione, dovranno essere il più semplice e sicuro possibile. Si pensi, per esempio, alle carte di credito virtuali monouso, assolutamente sicure e sufficientemente al riparo da frodi telematiche.

Carlson Wagonlit Travel, inotre, richiama l’attenzione degli operatori anche sulla protezione dei dati personali. Un tema, questo, che si pone sempre più frequentemente al centro del dibattito tecnologico e che non può essere in alcun modo trascurato dagli operatori del Business Travel.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa