Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Il Turismo vale il 43% dell’eCommerce italiano



Il Turismo vale il 43% dell’eCommerce italiano

In un mercato in cui il perdurare della crisi economicaacuisce la sofferenza e la debolezza di numerosi settori produttivi,Turismocompreso, ilcanale distributivo online rappresenta certamente una delle ancore di salvezza più solide e robuste, in particolar modo per quanto riguarda le imprese turistiche.

 

Ad asserirlo è la dodicesima edizione dello studio curato dall’Osservatorio eCommerce B2C di Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano secondo cui, rispetto al solo 2012, i volumi di transazioni onlinerelativamente al Turismo sono cresciute nel 2013 del 13% mentre la quota percentuale rappresentata dal comparto turistico sul totale del mercato eCommerce nazionale si è assestata al 43%, in assoluto la più ampia.

 

Come se non bastasse, lo studio rileva un incremento del 18% per quanto riguarda le vendite online generate da siti web italiani nei confronti di utenti italiani e stranieri per un valore complessivo pari a 11,3 miliardi di euro. Analogamente, il 2013 fa registrare anche un aumento del 15% per ciò che concerne gli acquisti online da parte di utenti italiani su siti italiani e/o stranieri il cui valore globale si assesta a 12,6 miliardi di euro. Dato particolarmente soddisfacente anche per quanto riguarda l’incremento deiWeb Shopper, pari al 20%, ossia di quegli utenti italiani che hanno effettuato almeno un acquisto online negli ultimi 3 mesi.

 

Le ragioni di una crescita così sostenuta vanno certamente ricercate nell’esplosione di device Mobile e tablet fatta registrare in Italia nel corso del 2013 tanto che soltanto i volumi di transazioni online da smartphone si sono assestati a poco più di mezzo miliardo di euro di cui 350 milioni rappresentano il 20% della crescita annua del mercato eCommerce italiano. Performance addirittura superiori per quanto riguarda le vendite transate online da tablet che hanno raggiunto il miliardo di euro.

 

Ora, sebbene i dati appena esposti siano particolarmente soddisfacenti per gli operatori turistici nazionali, il blog Turismo Uninform desidera segnalare che altri Paesi vantano soglie superiori all’Italia e che buona parte degli ottimi risultati finora registrati nella nostra penisola per quanto riguarda l’eCommerce nel campo dei viaggi e delle vacanze lo si deve a player stranieri.

 

In effetti, se i tassi di crescita espressi dal nostro Paese risultano essere in linea con quelli del resto d’Europa, in termini assoluti il valore dell’eCommerce italiano è di gran lunga più contenuto degli altri Paesi del vecchio Continente. Nello specifico, infatti, l’Italia esprime si assesta ad un totale di 11,3 miliardi di euro contro i 66 del Regno Unito, i 40 della Germania ed i 26 della Francia. Discorso analogo per quanto riguarda il tasso di penetrazione dell’eCommerce che nel nostro Paese si assesta al 3% rispetto 14 della Gran Bretagna, all’8 delle Germania, al 6% della Francia ed al 4,5% della Spagna.

 

Se si entra nel dettaglio dello studio dell’ Osservatorio eCommerce B2C di Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano si scoprirà una peculiarità del mercato italiano: il nostro Paese, infatti, esprime un tasso divendita online che si concentra principalmente sui servizi, il 61% del totale, mentre il resto dei Paesi europei vende in maggior parte prodotti con una quota percentuale che oscilla tra il 65 e l’80%. Un accenno, infine, sul valore medio dell’acquisto online nel comparto turistico che secondo lo studio in Italia si assesta a 280€.

 

I dati appena esposti evidenziano come il comparto dell’eCommerce italiano rappresenti per il Turismo non solo una realtà in continua crescita con cui fare i conti nell’immediato in termini di strategie distributive e promozionali multicanale, ma anche, e soprattutto, una enorme opportunità di business che negli anni non potrà che crescere e consolidarsi ulteriormente. Operatori turistici, meditate.

 

E tu, cosa ne pensi dei dati diffusi dall’Osservatorio eCommerce B2C di Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano relativamente agli incrementi delle transazioni online di viaggi e vacanze? Quali scenari intravedi per il Turismo digitale in Italia nel breve e medio periodo? La tuarealtà turistica è già presente sui canali online con delle specifichestrategie distributive e promozionali?

 

Che tu sia un operatore turistico di lunga data o un fervido appassionato didistribuzione online, eCommerce, Social Media, tecnologie Mobile, Web Marketing, Digital Marketing, motori di ricerca, Mobile Advertising,Social Advertising, Travel 2.0, Search Engine Marketing, SEO (Search Engine Optimization) e Turismo in generale, raccontaci pure la tuatestimonianza in presa diretta e condividila con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

 

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai immediatamente voce alle tue opinioni premurandoti di segnalarci puntualmente tutti i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli, le tue raccomandazioni e tutte quelle che ritieni essere le più efficaci best practice di riferimento. Per noi del blog Turismo Uninform sarà un autentico piacere poterne parlare insieme ed approfondire il dibattito dedicato al futuro dell’eCommerce in Italia applicato al Turismo.

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa