Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Il Turismo secondo Penguin 2.0: un approccio strategico



Il Turismo secondo Penguin 2.0: un approccio strategico

A poco più di un mese di distanza, periodo in cui ilblog Turismo Uninform informava gli attenti e sempre più numerosi lettori in merito al rilascio della nuova versione di Penguin 2.0, il nuovo algoritmo di casa Google nato per prevenire il cosiddetto black-hat SEO, ovvero le bad practice utilizzate per incrementare artificiosamente il posizionamento di determinate realtà web attraverso, per esempio, lo scambio link a pagamento e gli eccessi di ottimizzazione, torna ad occuparsi di motori di ricerca e questa volta lo fa suggerendo una sorta di vademecum per non incappare nelle penalizzazioni previste dall’aggiornamento algoritmico di Mountain View.

 

Del resto, già con l’introduzione di Panda nel lontano 2011 Google fu in grado di  penalizzare ben il 12% della totalità delle SERP (Search Engine Results Page) di tutto il mondo andando a colpire in particolar modo leContent Farm da un lato, ovvero le società incaricate di realizzare contenuti a meri fini SEO, e i contenuti che presentevano un’evidente propensione all’ottimizzazione SEO.

 

Nell’Aprile del 2012, poi, con la prima versione di Penguin, Google si concentrò sulle bad practices relative al link building, un’ulterioretestimonianza, anch’essa fin troppo evidente non solo per gli addetti ai lavori ma anche per gli appassionati di SEO (Search Engine Optimization) e SEM (Search Engine Marketing), della propensione del più grande motore di ricerca al mondo nei confronti sia della valorizzazione dei contenuti che dei cosiddetti earned links, ovvero i link acquisiti in modo del tutto naturale e spontaneo.

 

Da qui l’idea del blog Turismo Uninform di proporre nell’intervento di quest’oggi una serie di consigli e suggerimenti tesi all’ottimizzazionedelle future strategie di posizionamento sui motori di ricerca da implementare per la vostra realtà turistica e che mirano tutte al conseguimento del più elevato numero possibile di link naturali.

 

Ebbene, se l’obiettivo finale delle vostre strategie di posizionamento sui motori di ricerca risiede nell’acquisizione di link naturali, il blog Turismo Uninform consiglia in primo luogo di prestare particolare attenzione nei confronti della propria reputazione, online o tradizionale che sia. In questo modo, infatti, la possibilità che blog, forum e Social Network, ma ancherealtà web appartenenti al comparto turistico e testate giornalistiche di settore, cresce a dismisura garantendovi non solo i tanto desiderati link naturali, ma anche un ritorno di immagine di altissimo livello.

 

Un ulteriore suggerimento che il blog Turismo Uninform desidera evidenziare riguarda l’engagement nei confronti dell’utenza. E’ questo un punto di particolare importanza in un’ottica di generazione di link naturaliche può essere incoraggiato non solo attraverso l’ideazione e l’utilizzo di servizi unici ed esclusivi, ma anche tramite la pubblicazione di curiosità, particolarità ed eventi che caratterizzano una realtà turistica rispetto al resto del mercato. In questo modo, infatti, si innesca spontaneamente una reazione “virale” a catena grazie al “buzz” che ruota intorno a quel determinato servizio turistico e/o curiosità dando vita ad un vero e proprio fioccare di link del tutto naturali.

 

Gli eventi, poi, così come i concorsi, le cause benefiche ed  alcunepromozioni di prodotti e/o servizi turistici molto particolari, ovvero fuori dal comune, rappresentano uno degli strumenti migliori per dare vita a questo tipo di dinamiche d’interazione.

 

Sebbene, queste appena descritte siano soltanto alcune delle possibilità con le quali dare vita ad un’efficace e corretta strategia orientata allapromozione di link naturali, ciò che più conta è che, contrariamente al celebre aforisma di Oscar Wilde che recitava “che se ne parli bene o che se ne parli male, l’importante è che se ne parli”, non è più sufficiente realizzare operazioni di link building tese alla proliferazione di link artificiosi, cosa peraltro considerata negativamente da Penguin 2.0, quanto piuttosto dare vita, attraverso la creazione e pubblicazione dicontenuti di altissima qualità ed originalità, alla generazione di link assolutamente naturali e in maniera del tutto spontanea. Soltanto così si uscirà indenni dall’aggiornamento algoritmico di Moutain View. Meditateoperatori turistici, meditate.

 

E tu, cosa ne pensi dei suggerimenti e consigli proposti dal nostro blog dedicato al Turismo? Quali di essi ritieni di maggiore efficacia per la tuarealtà turistica e quali di questi adotterai nelle tue future strategie di posizionamento sui motori di ricerca? Hai già avuto modo di sperimentarne qualcuna in particolare?

 

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un appassionato di SEO(Search Engine Optimization), SEM (Search Engine Marketing), Social Media, distribuzione online, hotel, dinamiche turistiche e Turismo in generale, raccontaci la tua testimonianza in presa diretta e condividila immediatamente con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

 

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai immediatamente voce a tutte le tue opinioni segnalandoci di volta in volta tutti i tuoi suggerimenti, consigli, raccomandazioni e best practice che ritieni più efficaci per la visibilità e promozione della tua realtà turistica. Saremo davvero onorati di poterne discutere insieme ed approfondire il dibattito dedicato al futuro dei motori di ricerca e della loro funzione per il comparto turistico online e tradizionale.

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa