Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Il Turismo ed il valore delle recensioni online



Il Turismo ed il valore delle recensioni online

In più occasioni ilblog Turismo Uninform si è occupato della spinosa vicenda relativa all’autenticità delle recensioni online e della loro importante funzione di persuasione all’interno del complesso processo decisionale che conduce l’utente al’acquisto di un determinato prodotto turistico, sia esso un volo, una camera d’albergo, una crociera, un villaggio turistico, un B&B, un agriturismo, un albergo diffuso e così via.

 

Ebbene, in tutte quelle occasioni la redazione del nostro blog dedicato al Turismo non solo ha sempre rivendicato l’enorme fiducia riposta dagli utenti nelle recensioni online dagli utenti, ma anche, e soprattutto, come esse siano oramai divenute parte integrante del processo d’acquisto, soprattutto per prodotti turistici quelli legati al mondo dell’Hospitality.

 

Come se non bastasse, lo stretto legame tra il turismo ed il valore delle recensioni online è attestata anche da eminenti ricerche internazionali tanto che sia eMarketer che SearchEngineLand riferiscono di percentuali di fiducia nei confronti dei contenuti UCG (User Generated Content) particolarmente elevate.

 

Nello specifico, infatti, secondo uno studio condotto da eMarketer su un campione di 400 individui americani, ben l’80% degli intervistati ha dichiarato di riporre fiducia nelle recensioni online. Tale tendenza è confermata anche dal sondaggio promosso da SearchEngineLand, ribattezzato con il nome di Local Consumer Review Survey 2012, secondo cui il 72% dell’utenza si affida alle recensioni online tanto quanto aiconsigli personali di amici e conoscenti.

 

Sempre secondo quest’ultima ricerca, poi, l’influenza delle recensioni online è ancora più radicata a livello locale tanto che ben il 52% del campione appare fortemente condizionato da questo fattore durante la scelta nei confronti di un servizio locale. Un trend, questo, che dimostra la crescente familiarità dell’utenza nei confronti delle recensioni online.

 

Una diffusione così radicale di questi contenuti, ed una funzione tanto permeante nei confronti dei processi decisionali e di acquisto di specifici prodotti turistici suggerisce, però, una certa cautela a causa del fenomeno, anch’esso sempre più diffuso, delle recensioni false.

 

E’ indubbio, infatti, che queste ultime abbiano fatto registrare negli ultimi due anni una vera e propria impennata, una tendenza, quest’ultima, favorita certamente sia dagli scandali delle cosiddette recensioni a pagamento proposte da numerose agenzie specializzate che dallerecensioni fraudolente pubblicate dagli albergatori allo scopo di condizionare artificiosamente lo score della propria struttura ricettiva o del competitor.

 

Come se non bastasse, gli algoritmi sviluppati dai siti di recensioni onlineper arginare il fenomeno dei commenti fraudolenti non sempre sono stati all’altezza del compito assegnatoli e in larga misura hanno contribuito anch’essi ad intensificare il fenomeno delle recensioni false.

 

La concomitanza di tutte queste criticità, quindi, potrebbe davvero minare il sistema delle recensioni online, uno dei più grandi e significativi fenomeni del web grazie al quale la domanda turistica non solo ha potuto ribaltare il tradizionale rapporto di sudditanza che essa ha ricoperto nei confronti dell’offerta, ma riuscendo ad affrancarsi dalla condizione di passività in cui per anni ha versato, ha anche assunto un ruolo di centralità assoluta all’interno della filiera distributiva.

 

Con le recensioni online, infatti, la parola passa ai Clienti, un modo nuovo per promuovere direttamente ed indirettamente la qualità dei propri servizi e dei propri prodotti turistici.

 

E tu, cosa ne pensi delle recensioni false? Ritiene che esse siano davvero in grado di minare un sistema così radicato nel comparto turistico, in particolar modo in quello alberghiero? Quali scenari intravedi alla luce delle ultime riflessioni sul fenomeno delle recensioni false? In che modo i grandiportali UGC (User Generated Content), come per esempio TripAdvisor eZoover, dovrebbero porsi nei confronti di questo fenomeno? E soprattutto, quale ruolo di controllo spetta agli albergatori?

 

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un appassionato diTurismo online, Social Media, Web Marketing, distribuzione online,motori di ricerca, dinamiche turistiche online e Turismo in generale, raccontaci la tua testimonianza in presa diretta e condividila con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

 

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai immediatamente voce alle tue opinioni segnalandoci puntualmente tutti i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli e quelle che ritieni essere le più efficacibest practice di riferimento in materia di recensioni online. Saremo davvero entusiasti di poterne discutere insieme ed approfondire il dibattito dedicato al futuro dei contenuti UGC (User Generated Content).

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa