Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Il rilancio del Turismo passa soprattutto per la Formazione



Il rilancio del Turismo passa soprattutto per la Formazione

Che la formazione abbia un ruolo determinante nell’ambito dei processi di sviluppo aziendale e di acquisizione di nuove professionalità è cosa oramai nota e sulla quale il blog Turismo Uninform ha richiamato più volte l’attenzione dei numerosi ed affezionati lettori.

Ciò che è meno noto, invece,  è il ruolo eminentemente strategico che la stessa formazione ricopre nei confronti dell’intero comparto turistico, un settore che soltanto negli ultimi anni è stato parzialmente interessato, se non in casi di particolare eccellenza come il Master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform, da intensi e mirati processi formativi volti alla specializzazione delle risorse interne e a favorire l’ingresso dei giovani talenti nel mercato del lavoro.

Ebbene quest’oggi il blog Turismo Uninform desidera tornare nuovamente sull’argomento e parlare ancora più diffusamente dell’incredibile valore aggiunto che la formazione è in grado di garantire a qualsiasi realtà turistica, sia essa un Tour Operator, una OTA (Online Travel Agency), una catena alberghiera internazionale, un hotel indipendente, un B&B, un albergo diffuso, un’agenzia di viaggi tradizionale, una compagnia di crociere, un villaggio turistico, una compagnia aerea, un agriturismo, un vettore ferroviario e così via.

In seguito alla recente crisi finanziaria che sta investendo violentemente negli ultimi mesi i mercati internazionali, le aziende turistiche si trovano nella difficile condizione di dover fronteggiare le evidenti instabilità produttive con un atteggiamento sì di maggiore scrupolosità e reattività, ma anche, e soprattutto, a dover attingere ad un’elevata specializzazione delle proprie risorse per garantire una risposta efficace all’altalenante andamento della domanda turistica.

Lo scenario produttivo appena descritto, quindi, presuppone che le aziende operanti nel Turismo debbano necessariamente far ricorso al know-how aziendale più qualificato per far fronte efficacemente alle esigenze di un’utenza sempre più attratta dall’abbattimento dei prezzi piuttosto che dalla qualità dell’offerta erogata o, in alternativa, rivolgersi a competenze esterne estremamente specializzate in grado di sostenere queste necessità aziendali.

Ed è esattamente in questo contesto che si inserisce il ruolo della formazione come fattore di supporto altamente qualificato nei confronti non solo delle necessità aziendali più complesse e strutturate, ma anche nei confronti di un mercato del lavoro turistico sempre più esigente e selettivo.

Attualmente in Italia, in particolar modo negli ultimi 2 anni, si è assistito ad un vero e proprio proliferare di proposte formative ed offerte di specializzazione turistica erogate da Università statali e da istituti di formazione che hanno letteralmente invaso il mercato con una lunga serie di master sul Turismo e corsi di specializzazione a vocazione turistica contribuendo così ad introdurre un’eccessiva eterogeneità con la quale risulta piuttosto complesso confrontarsi.

Quanto appena evidenziato, quindi, rende complessa, non solo per le aziende turistiche, ma anche per chi si rivolge alla formazione come strumento di ingresso nel mondo del lavoro, l’operazione di individuazione del canale formativo più appropriato ed aumenta il rischio di appiattimento dell’offerta formativa nel suo complesso.

Diventa, quindi, essenziale orientarsi in maniera più specifica nei confronti del percorso formativo più idoneo alle proprie esigenze in modo che l’investimento realizzato risulti un successo non solo dal punto di vista dello sviluppo aziendale, ma anche della specializzazione professionale più qualificata.

Alla luce di queste considerazioni preliminari è dunque essenziale poter contare su una cornice di riferimento con la quale poter inquadrare l’offerta formativa più in linea con le necessità aziendali e le aspirazioni professionali di chi intende rilanciare la propria figura professionale nel mondo del Turismo ed il nostro blog desidera offrire ai lettori proprio una serie di elementi con cui valutare con maggiore serenità e consapevolezza eventuali proposte formative.

Innanzitutto un fattore da tenere assolutamente in considerazione riguarda il numero di edizioni di un determinato master Turismo o di un corso di specializzazione a vocazione turistica in quanto questo valore esprime il grado di expertize di un determinato istituto di formazione.

Va altresì valutato l’equilibrio tra i contenuti formativi erogati in aula e l’offerta riguardante lo stage che propone il master Turismo o il corso di specializzazione a vocazione turistica poiché tale bilanciamento indica il livello d’importanza che l’istituto di formazione propone al candidato.

Non meno importanti sono poi le certificazioni che una determinata proposta formativa è in grado di offrire all’utenza in quanto esse sono sinonimo non solo di autorevolezza, qualità ed affidabilità del master Turismo e/o del corso di specializzazione a vocazione turistica proposto, ma anche dei veri e propri strumenti con i quali impreziosire il proprio profilo professionale.

Infine il corpo docente e le partnership siglate con soggetti della filiera distributiva del Turismo sono ulteriori elementi di analisi nella scelta di un master Turismo poiché indicano, rispettivamente, il livello di professionalità delle figure coinvolte e la serietà delle aziende turistiche che partecipano al placement dei candidati.

In quest’ottica, è facile comprendere come siano davvero più uniche che rare le proposte formative più autorevoli e prestigiose attualmente presenti sul mercato della formazione italiana e, tra queste, il blog Turismo Uninform desidera segnalare ai propri lettori in assoluto una delle migliori, il celebre master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del noto Gruppo Uninform, soggetto da anni impegnato nel settore dell’Alta Formazione.

Nello specifico, il master Turismo in questione propone una innovativa formula formativa unica nel panorama formativo italiano in grado di offrire due mesi di Alta Formazione in aula più un doppio stage garantito di 3 mesi ognuno da effettuare sia in Italia che all’estero, oppure uno stage unico all’interno della stessa azienda turistica, e il tutto con vitto e alloggio gratuito!

Il master Turismo TQM (Tourism Quality Management), inoltre, consente di ricevere ben 9 attestazioni professionali riconosciute in ambito aziendale e consulenziale sia in Italia che all’estero e l’istituto di formazione erogante, il Gruppo Uninform, è regolarmente accreditato alla Regione Lazio per la Formazione Superiore ed ha ottenuto la certificazione ISO 9001:2008 da Bureau Veritas Italia SINCERT per la progettazione ed erogazione di servizi di Alta Formazione Professionale Specialistica.

La serietà e pluriennale esperienza del Gruppo Uninform, congiuntamente all’eccellenza dei contenuti formativi erogati, agli stage altamente qualificati,  ad un corpo docente estremamente professionale mutuato sia dall’universo accademico che dalle migliori risorse aziendali turistiche ed alle ambite attestazioni professionali fanno del master Turismo TQM (Tourism Quality Management) una proposta formativa irrinunciabile per avere davvero successo nel patinato mondo del Turismo ed affrontare agevolmente le sfide del futuro!

Con il master Turismo TQM (Tourism Quality Management) del Gruppo Uninform la qualità e la professionalità sono assicurate!

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa