Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Groupon Getaways ed Expedia: il Turismo è sempre più online



Groupon Getaways ed Expedia: il Turismo è sempre più online

Sconti ed offerte sempre più centrali per il Turismo. Nasce Groupon Getaways

Quest’oggi sul blog Turismo Uninform torniamo a parlare di Travel 2.0 e lo facciamo condividendo con gli affezionati e numerosi lettori l’ultima novità del settore introdotta sul mercato del Turismo online da Groupon – il celebre sito web che consente l’acquisto di prodotti turistici tramite voucher particolarmente scontati – ed Expedia, la nota OTA (Online Travel Agency) internazionale.

Nello specifico, Groupon Getaways, così è stata ribattezzata l’iniziativa, permetterà all’utenza finale di beneficiare di forti sconti  sugli oltre 135.000 hotel che collaborano in tutto il mondo con Expedia.

La promozione, che avrà inizio alla fine del mese di giugno, interesserà inizialmente gli Stati Uniti ed il Canada e solo successivamente essa sarà attivata su altri mercati, Europa compresa.

Sebbene Groupon Getaways sia per il momento riservata agli hotel, sembra che sia Expedia che Groupon stiano già procedendo alla pianificazione di una campagna promozionale molto più ampia grazie alla quale poter allargare il già ricco portfolio di offerte ed introdurre ulteriori prodotti turistici come i pacchetti vacanza, la biglietteria aerea, le crociere, gli autonoleggio ed i servizi disponibili nelle singole destinazioni turistiche.

Il blog Turismo Uninform desidera sottolineare che le offerte presenti in questo nuovo canale promozionale e distributivo saranno disponibili esclusivamente secondo le consuete modalità di prenotazione previste dal modello di business creato da Groupon grazie al quale gli utenti potranno sì procedere all’acquisto di voucher di viaggio particolarmente scontati,ma soltanto in un determinato periodo di tempo indicato all’interno della scheda del relativo prodotto turistico acquistato.

Va precisato che la percentuale di sconto dovrebbe aggirarsi intorno al 50% del prezzo di mercato ed una volta acquistato, il voucher potrà essere utilizzato dall’utente in qualsiasi momento, sebbene entro, e non oltre, l’arco di tempo indicato sullo stesso voucher.

Sebbene, istintivamente, l’operazione avviata da Groupon ed Expedia possa essere percepita dagli operatori turistici come un’incredibile opportunità di posizionamento, visibilità, promozione e distribuzione della propria offerta turistica, il blog Turismo Uninform desidera invitare i lettori ad una profonda riflessione nei confronti di questo tipo di canale distributivo il cui utilizzo, talvolta spregiudicato ed incontrollato, potrebbe compromettere seriamente non solo il proprio Inventory ed i volumi di Revenue, ma anche la percezione del Brand (Brand Awareness) da parte dell’utenza finale.

Cosa ne pensi della partnership siglata da Groupon ed Expedia? Qualiscenari distributivi prevedi nel breve e medio periodo per gli hotel italiani? Come reagiranno le altre OTA (Online Travel Agency) per non cedere quote di mercato del proprio business ai competitor? E soprattutto, l’utenza finale sarà davvero attratta da offerte di questo tipo anche nel futuro così come gli ultimi trend di mercato lasciano intuire?

Sei un operatore turistico e desidera condividere la tua testimonianza professionale con tutti i lettori del blog Turismo Uninform? Lascia un tuo commento sul blog e dai voce alle tue opinioni.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa