Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Google battuto da Facebook sulle news online



Google battuto da Facebook sulle news online

Stando ai dati di un’autorevole piattaforma di content analytics, Google avrebbe subito da Facebook un sorpasso storico per quanto riguarda i volumi di traffico verso i siti di news online. Una circostanza, questa, destinata certamente a rivoluzionare l’intero ecosistema dell’informazione su Internet.

Con il 38,2% di traffico generato verso realtà web di news online Facebook nel mese di Luglio 2015 supera Google che sullo stesso segmento di traffico, invece, si assesta al 35,2%. A certificarlo è Parse.ly, nota piattaforma che si occupa di rilevazioni ed analisi di contenuto su Internet e che vanta un portfolio di clienti impegnati nel comparto dell’editoria online del calibro di Wired, Business Insider, Fox News, Condè Nast, Reuters, Mashable, The Atlantics e Telegraph Media Group, soltanto per citarne alcuni.

Accanto a questi colossi dell’editoria online, il campione statistico utilizzato da Parse.ly per lo studio in questione include anche siti che esprimono una minore qualità editoriale ma con una vocazione contenutiitica più vicina a Facebook che a Google. Ad ogni buon modo, ci troviamo di fronte a un network che rappresenta qualcosa come 6 miliardi di visualizzazioni di pagina e oltre un miliardo di visitatori unici al mese e, quindi, particolarmente rappresentativo del trend di crescita di cui ci stiamo occupando in questo articolo.

Stando quindi ai dati diffusi da Parse.ly, la creatura di Zuckerberg rappresenta per i siti di news online un “referral” più efficace di quello offerto da Google tanto da divenire un veicolo di informazione primario. Del resto, gli indicatori di crescita di Google Sites, al cui interno confluiscono anche Google News e Google.com, rilevano come dal 2012 più che di incremento sia più ragionevole parlare di stabilità mentre per Facebook, al contrario, l’ultimo triennio ha fatto registrare un costante trend di crescita che già lo scorso anno portò ad un sorprasso nei confronti di Big G, sebbene solo per un punto percentuale.

Parse.ly, inoltre, rileva anche come Google resti prevalentemente una fonte di traffico per piccoli siti web che si occupano di news online e che la sua quota nei confronti degli editori più grandi si vada assottigliando sempre di più nel tempo a favore di Facebook.

Le ragioni di questo sorpasso sono molteplici molteplici ma la Redazione del blog Turismo Uninform ritiene che i numerosi cambiamenti SEO operati da Mountain View negli ultimi anni abbiano giocato un ruolo determinante. In effetti, oscurando le informazioni relative alle chiavi di ricerca, i responsabili di Web e Digital Marketing hanno dovuto modificare profondamente le proprie strategie distributive e promozionali determinando non solo maggiori investimenti sui Social Network, ma anche una separazione sempre meno netta tra esperto SEO e responsabile Social.

Del resto, lo stessp Facebook non intende minimamente configurarsi unicamente come un mero veicolo di news online e proprio in quest’ottica vanno interpretate le partnership siglate con i principali editori internazionali che hanno dato vita ad Instant Articles, un’area all’interno della quale confluiscono contenuti inediti disponibili solo ed esclusivamente per i fruitori della piattaforma. Discorso analogo anche per la sezione Notes, dove sarà possibile scrivere post più lunghi e dotati di un grafica completamente rivisitata.

Quella del content marketing, dunque, resta per questo 2015 uno dei trend di particolare rilievo, e non solo per il Travel Online. Operatori turistici siete avvisati.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa